Blog

Dritte in cucina

Cos'è la pelle di frutta e come si fa in casa

Di il

Share
Cos'è la pelle di frutta e come si fa in casa

Quando si parla di tecniche di conservazione della frutta vi verranno senza dubbio in mente conserve e marmellate, ma sapete come trasformare la frutta di stagione in sovrabbondanza in uno snack spettacolare? Insomma, sapete come fare la pelle di frutta?

Si, stiamo parlando di uno snack sano dalla consistenza flessibile, gommosa e arrotolabile, che consiste in un allettante foglio fatto della vostra frutta preferita...riassumendo dunque pelle, fatta di frutta. 

Potete arrotolare la vostra pelle di frutta e metterla nel vostro lunchbox, chiuderla in una bustina e portarla con voi durante una gita, mescolarla a pezzettini per creare snack personalizzati sia per adulti che per bambini.

Una volta scoperto come si fa la pelle di frutta potete perfezionarvi con tante combinazioni, texture e ovviamente colori. 

Pelle di frutta: come si fa

Fare in casa la pelle di frutta è relativamente semplice, l'unica segnalazione che vi facciamo è che dovrete avere un po' di pazienza per la cottura,  che va dalle 6 alle 12 ore.

How to: 

1. Affettate e pelate la frutta che desiderate e frullatela da cruda, oppure cuocetela fino a quando non ottienete un liquido viscoso. Setacciate il mix se vuoi una texture finale più omogenea.

2. A questo punto potete aggiungere i sapori o addolcire come volete con miele, zucchero, cannella, zenzero, succo di frutta e olio, in base ai gusti e a quanto dolce volete che sia il vostro snack. Una spruzzata di succo al limone può aiutarvi a prevenire l'ossidazione e l'alterazione di colore della vostra pelle di frutta. 

3. Mettete il vostro composto in un vassoio da forno, con relativa carta, facendo si è che lo spessore non superi i 4 mm, e mettete la temperatura a circa 60/70 °C. E adesso aspettate. Il metodo migliore è di cucinare durante la notte così da far passare 12 ore. 

4. Una volta cotto prendete i vostri fogli di frutta disidratata e tagliatela in modo tale da avere delle strisce da poter arrotolare e avvolgete in carta forno. Conservate in frigorifero. 

Una ricetta interessante? Questa di DaringGourmet oppure date un occhio a questo video:

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags