Blog

Food & Drinks

7 vini del Mediterraneo da provare assolutamente

Di il

Share
7 vini del Mediterraneo da provare assolutamente

È estate, il che vuol dire: prendete un bicchiere e lasciate che questi vini del Mediterraneo vi infondano vibrazioni positive, ovunque voi siate.

L'acqua spesso gioca un ruolo cruciale nel vino e no, non stiamo parlando di irrigazione o della percentuale di acqua contenuta in un bicchiere di vino. Non è una mera coincidenza se alcune delle regioni vinicole più famose sorgano accanto a dei grandi corsi d'acqua. Il secondo fiume più lungo d'Europa, il Danubio o il lago Neusiedl in Austria sono solo alcuni esempi di corsi d'acqua che hanno un grande impatto su alcune regioni vinicole. Ma non sono nulla se comparati al nostro amato mare Mediterraneo. La sua influenza è difficile da stabile, ma si può tranquillamente affermare che senza di lui, il mondo del vino non sarebbe lo stesso. 

Noi di FineDiningLovers abbiamo preparato per voi una lista di vini che sono come la brezza estiva del Mediterraneo

PROVENZA, FRANCIA

Brosé! L'estate non è estate senza il rosé. Questo nettare rosa chiaro che volteggia nel bicchiere vi trasporterà all'istante in un mood estivissimo. Non che non possiate bere rosé anche d'inverno, ma d'estate è tutta un'altra cosa!

E nessuno produce rosé come la Provenza. Delicato, strutturato e molto molto gustoso. 

Da provarerovate: Château Gassier 946 Rosé

BOLGHERI, ITALIA

Bolgheri è una di quelle regioni vinicole che, per sua fortuna, ha riscosso fin da subito un enorme successo. 

Oscurata da vini epici come il Sassicaia e l'Ornellaia, alcuni spesso ignorano che la regione produce una grande varietà di vini. Localizzata lungo la costa toscana, Bolgheri subisce parecchio l'influenza del mare. E come foste un Jedi dei vini, potrete quasi sentire la freschezza e la brezza marina in alcuni dei vini bianchi di questa regione.

Da provare: Guado Al Tasso Vermentino

PICPOUL DE PINET, FRANCIA

Picpoul è una delle varietà d'uva più sottovalutate della Francia. È un'uva quasi del tutto sconosciuta, ma molto amata da tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerla. Il Picpoul è un vino di solito deliziosamente schietto, semplice e potente come un missile balistico intercontinentale. Ed è portentoso se accompagnato a frutti di mare freschi come le ostriche e si sposa bene con il rombo grigliato. 

Da provare: Gérard Bertrand Terroir Picpoul de Pinet

SICILIA, ITALIA

L'isola più grande del Mediterraneo è il paradiso per i vino amateurs. Ci sono così tante bontà che provengono dalla Sicilia, che sta diventando quasi ridicolo parlarne. Le diverse tipologie di vini e uve sono incredibili. Nero d'Avola, Nerello Mascalese, Grillo, Zibibbo... la lista potrebbe continuare all'infinito. Procuratevi un bicchiere di vino e lasciate che sia lui a parlare - non ve ne pentirete, parola di FineDiningLovers

Da provare: Gorghi Tondi Kheirè

SANTORINI, GRECIA

Crediamo ci sia qualcosa di mistico nelle isole che producono vino. E la natura appartata di questi vini ha un'allure molto particolare. Sull'isola di Santorini i vini sono prodotti lentamente in blocco per proteggere le uve dai forti venti. Ad una prima occhiata alle vigne vi domanderete "com'è possibile produrre del buon vino qui?", beh, un modo c'è. L'acidità penetrante e al contempo fresca dei vini dell'Assyrtiko di Santorini è semplicemente stupefacente. 

Provate: Argyros Santorini Assyrtiko

BRAČ, CROAZIA

A giudicare dalle nostre home di Instagram, sembra che la penisola che si affaccia sul mare Adriatico sia the new black (il nuovo trend). Se vi trovate su un'isola croata, allora dovete assolutamente assaggiare il vino locale. Le varietà d'uva cambiano a seconda dell'isola in cui vi trovate e scovarne di "nuove", vicine all'impronunciabile varietà di uva che si produce, è un po' come cercare un Pokémon raro. La bellissima isola di Brač dove la gente e il vino sono legate al mare, merita senz'altro una visita. Non dovete fare altro che lasciarvi sedurre dalle sassose spiagge bianche e dal vino. 

Da provare: Vina Senjković Bosso

BANYULS, FRANCIA

I vigneti baciati dal sole che circondano Banyuls-sur-Mer producono un vino liquoroso che è un vero raggio di sole in bicchiere. Alcune delle vigne sono così vicine al mare che potete anche immergervi direttamente dalla vigna. Spesso si pensa che i vini liquorosi non siano proprio indicati per l'estate, ma noi dissentiamo. Servite il vino bello freddo, accompagnandolo con alcuni antipasti e preparatevi a finirlo in meno tempo di quello che pensiate. 

Da provare: Les Clos de Paulilles Banyuls Traditionnel 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags