Blog

Indirizzi da non perdere

Bizarre: boutique dei cocktail in centro a Bologna

Di FDL il

Share
Bizarre: boutique dei cocktail in centro a Bologna

Tre anni fa il progetto ‘Altro?’ ha contribuito a rendere una delle zone più degradate di Bologna, quella di via Belvedere e delle strade adiacenti al Mercato delle Erbe, uno splendido esempio di rigenerazione urbana. Oggi al progetto si aggiunge un altro tassello: Bizarre Cocktail Boutique.

Una bomboniera - 12 posti a sedere - dall'atmosfera fanè, tra colori pastello e pezzi di modernariato, dove riscoprire il piacere della miscelazione di qualità, non ritagliata nello scampolo di un aperitivo veloce, bensì goduta con la calma e l'attenzione che merita. 

È stato Enrico Scarzella, volto noto della miscelazione italiana, vincitore della Bologna Cocktail Week e creatore de Il Rialto, a pensare a a nove cocktail (tra gli 8 e i 12 euro). Tra quelli provati ci è piaciuto particolarmente Il Conte è libero con vermouth bianco, bitter verde, gin smoke e zucchero filato al Fernet - un must per gli amanti dell'amaro - e il delizioso Un bel vedere con vermouth rosso, mix di bitter 2.0 e birra. Bonus: tutte le storie dei cocktail sono spiegate nel menu. In carta ci sono anche i classici della mixology e una selezione di vini contenuta ma ragionata.

In accompagnamento niente piatti cucinati bensì tartare (da provare quella di capasanta, crudo di carciofi, succo di melograno) e "Scatolette del Gusto" servite con burro e pani tostati: acciughe, sardinillas, pulpo a la gallega, salsiccia in olio EVO... I prezzi, tra i 15 e i 20 euro, si collocano sicuramente in una fascia di prezzo diversa da quella dei locali del circondario.

Vi preoccupano le piccole dimensioni? Chi non avesse trovato posto e volesse ingannare l'attesa può optare per i Cocktails to go (rivisitazioni di Gin Tonic, Margarita, Negroni e Americano) da ordinare "in vetrina" e sorseggiare all'aperto.

Cosa Bizarre Bologna

Dove Via Belvedere 4/A, Bologna

Info hello@bizarrebologna.com

Web www.bizarrebologna.com
 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags