Blog

News e Tendenze

Nuovi ristoranti e trasferimenti: il bollettino degli chef della primavera 2018

Di il

Share
Nuovi ristoranti e trasferimenti: il bollettino degli chef della primavera 2018

Il 2018 è iniziato con una serie di nuove aperture e progetti di respiro internazionale per i grandi chef, dalla collaborazione di Niko Romito con Bulgari Hotels al restyling di Ciccio Sultano

Milano, in costante fermento in ambito food, ha appena visto Carlo Cracco protagonista della scena con l'apertura del suo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele. Ma, con la primavera, anche altri chef di fama sono pronti a portare le proprie novità nel capoluogo lombardo, dai fratelli Alajmo che arrivano da 10 Corso Como, tempio meneghino della moda e del design, fino al'apertura di Locanda Perbellini, il nuovo locale di Giancarlo Perbellini nel cuore di Brera. 

I fratelli Alajmo arrivano da 10 Corso Como

Lo chef Massimiliano Alajmo e il fratello Raffaele arrivano a Milano con un progetto ambizioso nella via della movida meneghina. Il prossimo ristorante del duo apre proprio all'interno di 10 Corso Como. L'indirizzo più modaiolo di Milano punta così a diventare un rifermento anche per gli amanti del fine dining. Ma non è l'unica novità per gli Alajmo nel corso del 2018: prevista infatti per dicembre l'apertura di un ristorante a Marrakesh, una delle nuove mete del turismo luxury.

Cambio all'Armani/Ristorante: Francesco Mascheroni executive chef

All'Armani/Ristorante, una stella Michelin, Francesco Mascheroni, già chef di cucina della struttura, che vanta un importante curriculum tra Italia e Svizzera, è il nuovo Executive Chef dell'Armani/Ristorante, situato al settimo piano dell’Armani Hotel Milano. Un passaggio, quello da Filippo Gozzoli a Mascheroni, all'insegna della continuità ma anche sperimentazione, ricerca e studio costante della materia prima.

Giancarlo Perbellini apre in Brera 

Lo chef stellato del veronese Casa Perbellini apre nel cuore storico di Milano, precisamente in via Moscova 25. Questo bistrot di 100 mq dall'eleganza informale, caratterizzato da interni in ardesia, legno wenge e rame, vedrà ai fornelli in qualità di chef Michael Pozzi. E l'apertura meneghina pare proprio sia soltanto un'apripista ad altri locali che porteranno lo stesso nome e la stessa filosofia.

Al Pont de Ferr: Maida Mercuri sceglie Ivan Milani

Novità per Al Pont de Ferr: dopo l'addio di Vittorio Fusari, per tre anni alla guida della cucina dopo aver raccolto le redini di Matias Perdomo, è arrivato Ivan Milani. È sullo chef torinese che la padrona Maida Mercuri ha puntato per continuare il percorso d'alta cucina del suo storico ristorante sui Navigli e magari riottenere la stella Michelin perdura qualche anno fa. 

Il Luogo di Aimo e Nadia con Rossana Orlandi

Apre il 6 aprile 2018 BistRo, nato dalla collaborazione tra lo staff de Il Luogo di Aimo e Nadia e Rossana Orlandi. Questo nuovo progetto sorgerà proprio accanto allo Spazio Rossana Orlandi, in via Bandello 14, e il tocco della talent scout e gallerista sarà evidente a iniziare dagli interni: rigorosamente firmati Etro

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags