Blog

News e Tendenze

Mangiare il sushi secondo Jiro Ono: 12 indispensabili consigli

Di FDL il

Share
Mangiare il sushi secondo Jiro Ono: 12 indispensabili consigli

Quando si parla come mangiare il sushi le cose da imparare non finiscono mai.

Nel nostro piccolo noi ci abbiamo provato, ma se c'è una persona che può davvero insegnarci a mangiare il sushi come tradizione vuole, quello è solo uno chef giapponese. Il celeberrimo Jiro Ono, protagonista del documentario Jiro Dream of Sushi e considerato uno dei più importanti maestri di sushi del mondo, ha creato un galateo del sushi in 12 punti, dicendoci cosa fare - e soprattutto cosa non fare - quando impugniamo le bacchette e ci prepariamo a una cena a base di roll e sashimi.

E se volete imparare altro da Jiro, qui trovate informazioni sul suo libro.

Come mangiare il sushi in 12 punti 

1. Puoi usare le dita...

Usare le mani è più che ammesso. Attenzione però: il sushi fatto bene è leggero e delicato, deve essere afferrato bene per evitare che "perda pezzi". Vedere punto 3.

2. ... ma anche le bacchette

Diciamo che le dita sarebbero la scelta consigliata, ma le bacchette sono ampiamente tollerate. Jiro dice che dovreste considerare il sushi un "portable shrine" (sacrario portatile) e le bacchette le vostre "carrying poles" (pali di sostegno).

3. Per piacere, non far cadere nulla

Repetita iuvant: se si vogliono evitare cadute impreviste è bene afferrare il sushi delicatamente e NON dall'alto. Vedere punto 1.

4. Attenzione alla salsa di soia

Risolviamo il dilemma una volta per tutte: la salsa di soia può essere utilizzata - ammesso che non l'abbia già aggiunta lo chef, ovviamente. Sì, ma come? Sfruttando lo shoga (ovvero lo zenzero sottaceto) come un pennello per applicarla sul roll.

5. Lo zenzero è utile

Usatelo ma non abusatelo. Il suo scopo è pulire il palato tra una portata e l'altra.

6. Da bere? Il tè

Per Jiro non ci sono dubbi: il miglior abbinamento per il sushi è il tè.

7. Riso+salsa di soia = NO

La salsa di soia va aggiunta SOLO sul pesce (nel modo indicato al punto 4) e NON sul riso. Immergere il roll nella salsa di soia ne comprometterà completamente il sapore.

8. Cara, dolce tsume

 

Se il sushi è già stato glassato con la salsa tsume (leggete qui se non sapete cos'è) non bisogna aggiungere la soia.

9. Non girare quel nigiri!

Non si tratta di dettagli superflui. Anzi. "Se capovolgete il sushi mentre lo state mangiando, la vostra bocca percepirà una strana sensazione, perché il riso ha una temperatura diversa dalla lingua".

10. Gli inseparabili

“Togliere la fettina di pesce è il più grande insulto che si può fare allo chef”. E noi non vogliamo insultarlo, giusto?

11. Non rompere (il sushi)

Le dimensioni contano: un pezzo ideale di sushi dovrebbe essere circa 6 centimetri, e quindi perfetto per essere mangiato in un sol boccone. Niente morsi, spizzichi e bocconi, pezzi di pesce e riso che cadono.

12. In fretta è meglio

“Non c'è niente di più delizioso del sushi che è appena stato messo sul vostro piatto” dice il maestro. Dobbiamo aggiungere altro?

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags