Blog

News e Tendenze

El Brite Mobile: picnic ad alta quota a Cortina

Di FDL il

Share
El Brite Mobile: picnic ad alta quota a Cortina

Un pranzo a 2108 metri di quota. Uno chef che cucina solo per voi. E una superba vista sulle Dolomiti a incorniciare una delle esperienze gastronomiche più indimenticabili della vostra vita.

Stiamo parlando di El Brite Mobile, cucina mobile ideata e creata dallo chef Riccardo Gaspari e dalla moglie Ludovica Rubbini, la coppia dietro El Brite de Larieto, il ristorante-rifugio di Cortina d'Ampezzo di cui vi avevamo già parlato qui.

La cucina si può spostare dovunque vogliate: in riva a un ruscello, in mezzo a un bosco, sulle rocce dolomitiche. Di fianco alla cucina viene allestito un tavolo (per minimo 4 persone e massimo 10) a cui viene servito un pranzo a menu fisso.

Un menu in cui si concentra tutta la sostanza della cucina di montagna, ingentilita dalla capacità dello chef di distillare con mano sapiente profumi e sapori dei suoi boschi. Si comincia con le piccole e deliziose tartare di manzo servite su crostino di topinambur. A seguire Oggi al mercato, una tartare di verdure a cubetti con maionese di rapa rossa e sedano rapa, accompagnata da pelle croccante di pollo. Straordinario il primo piatto, Un nido nel bosco: spaghetti Monograno Felicetti cotti nel brodo di pino mugo e spolverati con puccia croccante.

Prato è un piatto che omaggia il foraging: erbe di montagna con polvere di lampone e succo di sambuco, in accompagnamento ad un bicchiere di acqua e Sambuca. Perfetto per prepararsi alla seconda e ultima piatta, un'opulenta pancetta di maiale croccante con crema di ceci e cicoria saltata in padella. In conclusione i formaggi del Caseificio Piccolo Brite con marmellata di albicocca e rosa canina e una torta Linzer fatta in casa.

E se piove? L'abbiamo sperimentato la settimana scorsa, durante la GreenGolfCub: il pranzo viene servito nella romanticissima stalla del Brite, tra ghirlande di lucine e plaid bianchi per tenersi al caldo. Un'esperienza intima e conviviale, coccolati dalla cucina di Gaspari e dall'attenzione di Ludovica, tanto nel servizio quanto nei dettagli dell'allestimento.

 

Per informazioni su prezzi e prenotazioni potete visitare il sito dell'agriturismo.

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags