Blog

News e Tendenze

Guida Identità Golose 2018: a Marta Scalabrini il premio 'Migliore chef donna' by S.Pellegrino e Acqua Panna

Di il

Share
Guida Identità Golose 2018: a Marta Scalabrini il premio 'Migliore chef donna' by S.Pellegrino e Acqua Panna
Foto Brambilla-Serrani

È stata presentata oggi a Milano la Guida Identità Golose 2018. Giunta ormai alla terza edizione digitale, la guida quest'anno raccoglie 900 indirizzi, di cui 220 novità , segnalati da ben 99 collaboratori con la consueta formula: niente punteggi o classifiche, ma racconti puntualmente firmati dagli autori.

Durante la cerimonia di presentazione sono stati assegnati diversi premi. Il Premio Acqua Panna e S.Pellegrino per la migliore chef donna è andato a Marta Scalabrini. Sul palco a giovanissima chef di Marta in Cucina ha detto che è anche grazie al lavoro di ricerca che Identità Golose compie ogni anno che il suo ristorante ha raggiunto questo traguardo.

Massimo Bottura, che ha visto i suoi sous-chef premiati nell'edizione 2018, commenta così la guida di Identità Golose e il tema scelto per il prossimo congresso, il fattore umano: "Siamo una famiglia, solo così si riesce a ottenere quello che neanche si immagina e si può sognare in grande". 

Ecco tutti gli altri riconoscimenti della Guida Identità Golose:

TUTTI I PREMI DELLA GUIDA IDENTITÀ GOLOSE 2018

Miglior Chef
Matias Perdomo e Simon Press, Contraste - Milano 

La Migliore Chef Donna (premio Acqua Panna - S.Pellegrino)
Marta Scalabrini, Marta in Cucina - Reggio Emilia 

Miglior Chef Straniero
Meteu Casañas, Eduard Xatruch e Oriol Castro, Disfrutar - Barcellona

Miglior Sous Chef
Davide Di Fabio e Takahiko Kondo, Osteria Francescana - Modena

Miglior Chef Pasticciere
Ascanio Brozzetti, Le Calandre - Rubano (PD)

Premio Birra in Cucina
Michelangelo Mammoliti, La Madernassa - Guarene (CN)

Miglior Maître
Mario Vitiello, Il Comandante dell'Hotel Romeo - Napoli

Migliore Sommelier Donna
Ramona Ragaini, Andreina - Loreto (Ancona)

Miglior Sommelier
Manuele Pirovano, D'O - Cornaredo (Milano)

Miglior Cestino del Pane
Imàgo dell'Hotel Hassler - Roma

Sorpresa dell'Anno
Federico La Paglia, Sikélaia - Milano

Premio Giovane Famiglia
Valeria Piccini, Andrea e Maurizio Menichetti, Da Caino - Montemerano (GR)

Miglior Food Writer
Annalisa Zordan, Gambero Rosso

 

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags