Blog

News e Tendenze

S.Pellegrino Young Chef 2018: ecco chi sono i Sette Saggi

Di FDL il

Share
S.Pellegrino Young Chef 2018: ecco chi sono i Sette Saggi

La giuria è stata svelata: Annie Féolde, Virgilio Martínez, Dominique Crenn, Brett Graham, Ana Roš, Paul Pairet e Margarita Forés saranno i sette top chef che decreteranno il vincitore di S.Pellegrino Young Chef 2018.

Questi sette big della gastronomia esprimeranno la loro opinione su ogni signature dish dei 21 finalisti provenienti da tutto il mondo e assegneranno il premio S.Pellegrino Young Chef al vincitore. 

In attesa della Grand Finale, che avrà luogo dall'11 al 13 Maggio 2018 a Milano, diamo un'occhiata più da vicino a questi grandi della gastronomia internazionale.

S.Pellegrino Young Chef 2018 | Giuria Internazionale

Annie Féolde
Enoteca Pinchiorri, Italia
Annie Féolde è stata la prima donna a ottenere tre stelle Michelin al di fuori dei confini francesi. Conduce il prestigioso ristorante Enoteca Pinchiorri a Firenze con suo marito Giorgio.  In tv è tra i giudici di Top Chef Italia

Virgilio Martínez
Central, Peru
Innamorato del suo paese natale, il Peru, Virgilio Martínez è uno degli chef latino-americani di nuova generazione. Il suo ristorante eponimo, il Central, a Lima, si è aggiudicato il primo posto nella classifica Latin America's 50 Best restaurants per tre anni consecutivi. Inoltre, lo chef è stato una presenza fissa per tre anni nella top five dei World's Best Restaurants. Nel 2017 ha vinto lo Chefs' Choice Award

Dominique Crenn
Atelier Crenn, US
La chef francese con due stelle Michelin è un punto di riferimento della West Coast degli Stati Uniti con i suoi pionieristici ristoranti di San Francisco: Atelier Crenn, Petit Crenn e a breve anche l'atteso Bar Crenn. Crenn è stata inoltre la mentore del vincitore della precedente edizione di S.Pellegrino Young Chef, Mitch Lienhard, e tra i protagonisti della seconda stagione della serie Netflix Chef's Table

Brett Graham
The Ledbury, UK
Lo chef australiano si è fatto le ossa in cucina e il suo impegno gli è valso la fama internazionale legata al suo nome e al suo ristorante, il bistellato The Ledbury di Londra, che compare anche al n.27 nella classifica The World's 50 Best Restaurant 2017

Ana Roš
Hiša Franko, Slovenia
Chef autodidatta, ambasciatrice della cucina slovena, Ana Roš è al comando del suo ristorante di famiglia al confine con l'Italia. La sua guida, insieme a un naturale talento e a una buona dose di ambizione, l'hanno portata nel 2017 al titolo The World's Best Female Chef

Paul Pairet
Ultraviolet, Cina 
Noto per la sua cucina d'avanguardia che rompe i dettami classici, Paul Pairet è stato insignito del titolo Chef's Choice Award nel 2016. Lo chef è noto per la sua proposta di ristorazione multisensoriale che porta avanti nel suo ristorante stellato di  Shanghai.

Margarita Forés
Cibo, Filippine
Chef Forés è alla guida di un impero della ristorazione nelle Filippine, iniziato con il Cibo di Marghi Signature Catering e con l'apertura del suo primo ristorante di cucina italiana contemporanea, il Cibo, nel 1997. Nel 2012, Forés, formatasi in Italia, ha aperto il primo campus asiatico dedicato alla cucina italiana contemporanea, Casa Artusi, e nel 2016 è stata insignita del premio Asia's Best Female Chef. 

 

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags