Blog

News e Tendenze

The Vegetarian Chance 2018: il vincitore è Antonio Cuomo

Di FDL il

Share
The Vegetarian Chance 2018: il vincitore è Antonio Cuomo
Foto V. Giannella

È un italiano il vincitore della quinta edizione di The Vegetarian Chance, il Festival internazionale di cultura e cucina vegetariana ideato da Pietro Leemann e Gabriele Eschenazi, che si è tenuto il 12 e 13 maggio 2018 alla Fabbrica del Vapore a Milano.

Si tratta dello chef Antonio Cuomo, che per l'occasione ha preparato le portate Pasta con fagioli, albicocche e basilico, piatto originale in cui il pomodoro è stato sostituito con albicocche dal gusto ugualmente agrodolce, e A me che non piace il sushi, composta da candele di aceto di riso con crema di riso acidula, crema di peperoni grigliati e l'accompagnamento di alga nori croccante con verdurine. 

L'ispirazione nipponica di questo secondo piatto 100%veg ha fatto da trait d'union verso il secondo gradino del podio. A classificarsi seconda è stata infatti la chef giapponese Yoshiko Hondo.

Foto: V. Giannella

Yoshiko Hondo non ha presentato dei piatti ma una cerimonia, spiegando ai giurati (assieme a Pietro Leemann anche Neal Barnard, Aimo Moroni, Cesare Battisti, Mariella Tanzarella, Leonardo Caffo) i gesti rituali con i quali approcciare le sue creazioni.

Alchimia zen richiedeva di spezzare le bacchette di legno sul piatto di verdure per farvi ricadere piccole particelle d’oro e poi di misurarsi con le consistenze bevendo della zuppa di miso combinata con te matcha. Meravigliosa terra - perfettamente in tema con lo slogan del Festival Mangia la foglia, salva il pianeta - suggeriva di guardare al mondo e alle sue trasformazioni indotte anche da noi essere umani: e così ecco che una spruzzata di limone mutava il colore del riso da blu al viola, mentre al centro un pezzo di alga kombu rappresentava l’albero.

Foto: V. Giannella

Tra i lavori apprezzati dalla giuria anche quello dello svizzero Matteo Carelli, che ha servito Lo gnocco in piatti neri su un letto di salsa verde.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

 

Tags