Ricetta

Secondi Piatti

Vellutata di patate con baccalà al nero di seppia e tagliatelle di verdure

Di FDL

Share
Vellutata di patate con baccalà al nero di seppia e tagliatelle di verdure

Una ricetta tipica della cucina veneta. Ce la racconta lo chef del ristorante Zafferano.

Ingredienti
Per il baccalà:
Per la mantecatura:
Per le finte tagliatelle
Info box
  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura
  • Categoria ricetta Secondi Piatti
  • Porzioni 1
  • Cucina Italiana
Preparazione
  • Soffriggete la cipolla a tocchetti con aglio e burro, aggiungete le patate tagliate a tocchetti. 
  • Coprite con il brodo e lasciate cuocere per circa 1 ora
  • Frullate il tutto e aggiungete il parmigiano, il burro, lo zafferano. Aggiustate quindi di sale e pepe.
  • Reidratate il baccalà, lasciandolo in ammollo in acqua fredda per una notte. Spinate il baccalà e tagliatelo a cubetti.
  • Nel frattempo fate soffriggere cipolla, aglio, acciughe e prezzemolo.
  • Aggiungete quindi il baccalà e sfumate il tutto con del vino bianco. Aggiungete 1/2 l di latte e lasciate cuocere per circa 3 ore a fuoco dolce, mescolando delicatamente. Quando raggiungerà una consistenza cremosa, aggiustate di sale e pepe. Grattuggiatevi sopra una dose generosa di parmigiano e 1 cucchiaio di nero di seppia per colorare il vostro baccalà.
  • Cuocete intanto l'uovo in camicia, portando ad ebollizione l'acqua non salata in un pentolino. Versatevi un cucchiaio di aceto.
  • Versate l'uovo e scolatelo prestando attenzione a non farlo rompere.
  • Infine le finte tagliatelle di verdure: con un pelapatate o un taglia-verdure alla julienne create le vostre tagliatelle.
  • Fatele scottare leggermente in padella con una noce di burro, perché diventino croccanti.
  • Disponete prima la crema di parmigiano, adagiatevi quindi sopra il baccalà al nero di seppia, procedete poi con l'impiattamento dell'uovo e per finire create il vostro nido di tagliatelle di verdure.  
Tags