S.PellegrinoFine Dining LoversAcqua Panna

S.Pellegrino Young Chef 2015

La più entusiasmante ricerca di giovani talenti a livello mondiale

Luca Abbruzzino: "Sarebbe bello vedere la Calabria rappresentare l'Italia"

Luca Abbruzzino: "Sarebbe bello vedere la Calabria rappresentare l'Italia"

Luca Abbruzzino è lo chef del ristorante di Antonio Abbruzzino (Catanzaro), uno dei quattro ristoranti stellati calabresi, ma è anche uno dei finalisti italiani di S.Pellegrino Young Chef 2015. Luca se la vedrà con altri nove colleghi il 10 gennaio 2015, durante Identità Golose per l'ultima fase delle selezione italiana; solo uno dei giovani chef calcherà il palco dell'Expo Milano 2015, dove si svolgerà la finale mondiale per il titolo di miglior chef under 30.

Luca preparerà il piatto Pane, Olio e Zucchero, piatto semplice della sua infanzia, reso per l'occasione un dolce gourmet. A giudicarlo ci sarà una giuria di sette grandi chef italiani.

1. Perché ha deciso di partecipare?
Mi sembrava un'esperienza interessante con una buona componente di gioco. Non è la prima sfida a cui partecipo e mi piace molto mettermi in gioco.

2. Cosa ha voluto esprimere con il suo piatto?
Il piatto con cui ho partecipato è la rivisitazione della merenda che mi preparava la mia bisnonna. Un piatto semplice che rappresenta la mia terra e la mia infanzia.

3. Dovrebbe vincere lei perché…
Perché sarebbe bello partecipasse alla finale mondiale un calabrese atipico come me. A parte gli scherzi, non si sente parlare spesso di Calabria e alta cucina, mi piacerebbe rappresentare l'Italia.

4. Quali sono i suoi sogni lavorativi?
Girare il mondo e mangiare ovunque e ritrovarmi così con tante esperienze alle spalle. 


5. Cosa pensa le porterà il concorso?
Sicuramente sarà un bel trampolino, e un modo per crescere. Se dovesse arrivare anche la finale mondiale vedremo cosa succederà.

6. Il giudice che teme di più?
Nessuno, anche se stimo molto l'opinione di Davide Oldani.