Blog

Agenda

Milano Food Week 2019: gli eventi da non perdere

Di il

Share
Milano Food Week 2019: gli eventi da non perdere

La settimana più attesa dai food lover meneghini è alle porte. Se negli spazi fieristici di Rho Fiera Milano, dal 6 al 9 maggio, è di scena TuttoFood, l’intero capoluogo lombardo è in fermento per Milano Food City 2019, il fuorisalone che anima la città con centinaia di appuntamenti dedicati al cibo, tra eventi, degustazioni e iniziative speciali, in programma dal 3 al 9 maggio.

Tra questi c’è la Milano Food Week 2019: il collettore di eventi diffusi in diversi luoghi cittadini, in calendario dal 2 all’8 maggio. Giunta alla decima edizione, la manifestazione coinvolge l'intera città, dal centro alle periferie. In cifre? Ben 40 chef coinvolti, 4 cucine attive, 10 tematiche affrontate, per un totale di oltre 100 eventi.

Come orientarsi tra i tanti happening in programma? Ecco qui di seguito una selezione di eventi da non perdere durante la Milano Food Week 2019

Courtesy of Milano Food Week

Gli storycooking stellati in piazza Duomo

Si chiama Stage Ktichen ed è la cucina principale della Milano Food Week, dedicata agli eventi più spettacolari. Un vero e proprio palco principale, allestito in piazza Duomo, dove si alterneranno gli chef stellati per raccontare la propria storia e parlare dell’evoluzione della cucina negli ultimi dieci anni attraverso i loro piatti. Ecco allora gli "storycooking". Tra i protagonisti, grandi nomi del fine dining: Andrea Berton, Davide Oldani e Daniele Canzian, Viviana Varese, Alessandro Negrini e Fabio Pisani, Luigi Taglienti, Andrea Aprea, Filippo Sisti, Igles Corelli, Valeria Margherita Mosca, Giancarlo Morelli, Ernst Knam, Franco Aliberti e Davide Caranchini.

Le proiezioni a tema cibo al cinema Anteo di CityLife

Una rassegna a tema food è in programma nelle serate dal 3 all’8 maggio presso il Cinema Anteo di CityLife. Un’occasione imperdibile per tutti i cinefili: il critico cinematografico Marco Lombardi, ideatore del progetto Cinegustologia, ha curato un palinsesto ad hoc, con proiezioni che seguono il doppio tema food e cinema e film che vedono il cibo come protagonista. Per l’inaugurazione della rassegna, il 3 maggio alle 17.30, è in programma la proiezione di The Great Italian, il documentario dedicato al maestro Gualtiero Marchesi. Alla fine del film, ci sarà una tavola rotonda sul tema "Il Food come ingrediente di intrattenimento”, con l’intervento del presidente di Milano Food Week Federico Gordini, del critico gastronomico Andrea Grignaffini, degli chef Davide Oldani e Andrea Berton e del curatore Marco Lombardi.

Courtesy of Milano Food Week

Gli aperitivi musicali alla Terrazza Duomo 21

Immancabile, anche alla Milano Food Week, la celebrazione del rito milanese per eccellenza: l’aperitivo. Appuntamento tutti i giorni alla Terrazza Duomo 21 per rilassarsi con un drink e un sottofondo musicale, a partire dalle ore 19.30. Vi attendono sorsi tematici e una selezione di note, ogni sera diverse. Da non perdere l’appuntamento di domenica 5 maggio, dalle 19 alle 20, con il Food Ensemble, un collettivo che riunisce uno chef, un sous chef, un sommelier e un musicista: i quattro daranno vita a uno spettacolo che coniugherà la realizzazione di tre piatti live a una performance di musica elettronica.

Il cibo dei Millennials alla Young Kitchen

Nel cortile dell'Università IULM verrà allestita la Young Kitchen. Qui sarà protagonista un racconto del cibo attraverso il punto di vista dagli studenti del master in Food and Wine Communication dell’Università IULM. La cucina sarà aperta tutti i giorni (eccetto il 4 e il 5 maggio) e avrà tra i focus lo street food. Ma sarà allo stesso tempo il palcoscenico di dibattiti, laboratori ed experience per brand e consumatori. Tra gli appuntamenti, l'evento in collaborazione con Dry Milano in calednario l'8 maggio, dalle 16.30 alle 18.00, dedicato all'abbinamento perfetto tra focacce e cocktail. A seguire, after party degli studenti nella sede di Dry in viale Vittorio Veneto.

Courtesy of Milano Food Week

Il risotto solidale al Refettorio Ambrosiano

Non mancano iniziative in ambito charity, che hanno per tema la lotta allo spreco. In collaborazione con la Caritas Ambrosiana, e con la partecipazione dello chef Eugenio Boer, nella cucina del Refettorio Ambrosiano, voluto in piazza Greco da Massimo Bottura, saranno preparati 25 kg di risotto alla milanese, che sarà consumato dagli utenti del refettorio e in parte consegnato agli ospiti delle case accoglienza di Caritas Ambrosiana con Just Eat. Dal 2 al 12 maggio, inoltre, tutti potranno donare una porzione di risotto, ordinando online su Just Eat, da alcuni ristoranti in città, il risotto giallo o altre ricette creative che lo rivistano, a un prezzo di 5 o 7 euro. Il peso totale dei piatti solidali ordinati in occasione della Milano Food Week sarà raddoppiato e devoluto in beneficenza da Just Eat, in favore di Caritas Ambrosiana.

I corsi di food photography al Samsung District

I food lover appassionati di fotografia non possono perdere l'appuntamento dedicato a chi davanti a un piatto non molla l'obiettivo. In via Mike Bongiorno, in zona Porta Nuova, ecco il Samsung District, dove si svolgeranno due masterclass dedicate alla Food Photography, in programma il 5 maggio (con Davide Oldani) e il 6 maggio (con Andrea Mainardi e il noto fotografo food Andrea Fongo).

La street food parade al Barrio's

Il cibo di strada è la star indiscussa della Street Food Parade, in programma dal 3 al 5 maggio al Barrio's, centro di aggregazione attivo dal 1997 in zona Barona. Qui sarà allestita un'area dedicata ai food truck e la musica dal vivo, tutte le sere, farà da colonna sonora perfetta. 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags