Blog

Lo voglio

L'applicazione per ordinare al ristorante e pagare. In pratica il cameriere del futuro

Di FDL il

Share
L'applicazione per ordinare al ristorante e pagare. In pratica il cameriere del futuro

Un’applicazione per ristoratori e per clienti, capace di tagliare i tempi sia per gli uni sia per gli altri.
Si chiama Tony ed è un’app che permette di ordinare e pagare direttamente dallo smartphone, rivoluzionando i normali processi di un ristorante. 

Una volta che ci si è registrati Tony mostra quali sono i ristoranti convenzionati nelle vicinanze: basterà ordinare, scegliere quando si andrà a cena e poi pagare con la propria carta di credito, con ricevuta di pagamento ovviamente sulla mail. È possibile anche pagare in cassa se si preferisce.

Tony è gratuita per i clienti, mentre ha un costo per i ristoratori che varia da 70 a 120 euro. I ristoratori, infatti, oltre ad avere la comodità di poter sempre restare in contatto con i clienti - c’è la possibilità di inviare notifiche push - possono seriamentevelocizzare tutto il processo di ordinazione.

Tramite l’applicazione si consulta il menu che il gestore può cambiare di volta in volta e mettere in più di una lingua, abbattendo così gli scogli linguistici del personale.

“Tony non vuole sostituire il personale dei ristoranti e dei locali, anzi, nasce per essere da supporto ai camerieri e snellire il loro carico di lavoro” parla così Marco Da Rin Zanco, il giovane imprenditore bellunese CEO di Mostaza SRL. 

Al momento è possibile scaricare l’applicazione, ma sono davvero pochi i ristoranti su cui poter fare una prova. Inoltre al momento non è presente neanche una mappa per geolocalizzarsi e confrontare i ristoranti aperti e convenzionati nella zona.

Presto dunque per fare valutazioni, bisognerà aspettare che i ristoratori inizino ad utilizzarlo. Tony potrebbe essere davvero il futuro di questo settore?

Un meccanismo del genere potrebbe aiutare i ristoranti o rischia di essere una soluzione fredda e complicata? Scrivetecelo su Facebook.

Tags