Blog

Dritte in cucina

In umido, gratinati, in pastella. Le ricette invernali con i cardi

Di FDL il

Share
In umido, gratinati, in pastella. Le ricette invernali con i cardi

Parenti del carciofo, i cardi (Cynara cardunculus) sono piante erbacee perenni che appartengono alla famiglia delle Asteracee di origine mediterranea. Alla vista sembrano un grosso sedano e il sapore è molto particolare, tra il dolce e l'amarognolo.

I cardi sono un ingrediente versatile e molto saporito che arricchirà con originalità tutti i vostri piatti invernali

I cardi: le proprietà nutrizionali

I cardi sono ricchi di acqua (che si aggira intorno al 95%) e di fibre, contengono sali minerali come potassio, ferro, sodio, calcio e fosforo, vitamine del gruppo B e C.

I cardi che si trovano in commercio e che si usano in cucina subiscono un processo d’imbianchimento e crescono per un periodo in assenza di luce. Per le vostre ricette, scegliete i cardi bianchi e carnosi, senza spaccature e parti tendenti al giallo. 

Come pulire i cardi

Il cardo che si trova nei negozi e sui banchi del supermercato solitamente è già pulito nelle parte esterne e, come abbiamo detto, ricorda un grosso sedano dalla forma allungata. Per pulirlo è necessario indossare i guanti, per evitare che le dita si anneriscono.

  • Con un coltellino si incide la base e si staccano le singole coste. Vanno eliminate le foglie esterne rovinate.
  • Lavate con cura le coste per eliminare i residui terrosi.
  • Si incide una estremità della costa e "si tira" verso il lato opposto per togliere i filamenti interni.
  • Man mano che si tagliano i pezzi e si "snervano" si immergono in una ciotola piena di acqua con un cucchiaio di succo di limone in modo che restino bianchi.

Cardo comune -  Pixabay

Come cucinare i cardi: le ricette

Gratinati, in flan o sformato, in umido e in pastella. Oggi vi suggeriamo i modi più gustosi per cucinare i cardi.

I cardi gratinati

Per preparare i cardi gratinati,  pulite i cardi e tagliateli a pezzetti di circa 5 cm. Sbollentateli in acqua bollente per circa 10 minuti, scolateli e saltateli in padella con il burro. Preparate una besciamella classica. Imburrate e cospargete una pirofila con il pangrattato e poi adagiate i cardi fino a coprire tutta la superficie. Aggiungete la besciamella, il Parmigiano grattugiato e i fiocchetti di burro. Fate un altro strato e completate con pangrattato, besciamella e fiocchetti di burro. Cuocete in forno caldo per 30 minuti a 180 gradi e per 10 minuti azionando la funzione grill.

I cardi in umido

Una ricetta perfetta per l'inverno. I pezzetti di cardi puliti vanno lessati per 30 minuti in acqua bollente salata e poi scolati. A questo punto, in una pentola, si fanno soffriggere i cipollotti, la pancetta tritata e un rametto di timo per circa 5 minuti e poi si aggiungano i cardi e si sfuma col vino bianco. Si aggiunge qualche cucchiaio di passata di pomodoro, un mestolo di acqua calda (o brodo) e si cuoce per 15 minuti o, comunque, fino a che il fondo di cottura non si sia ridotto. Potete servirli con una spolverata di Parmiggiano grattugiato e pepe macinato al momento.

I cardi in pastella

Un contorno molto goloso, che rende i cardi croccanti. Per preparare i cardi in pastella, sbolletateli in acqua legegrmente salata per 30 minuti e poi fateli scolare bene. Tamponateli con della carta assorbente alimentare da cucina per togliere il liquido in eccesso. Preparate una pastella mescolando farina, un pizzico di sale e birra (o acqua frizzante). Passate i pezzi di cardo nella pastella e friggeteli in olio abbondante. Scolateli sulla carta assorbente e serviteli appena fatti con un pizzico di sale. Cercate una ricetta più leggera? Venite a scoprire come fare la pastella senza uova.

Il flan di cardi

La consistenza leggera di questo flan vi stupirà. Per preparalo, pulite i cardi, lavateli e tagliateli a tocchetti e lessateli per 30 minuti. Scolateli e metteteli in una ciotola di vetro. Lasciateli intiepidire e poi aggiungete i tuorli (tenete da parte gli albumi), formaggio grattugiato e la panna, frullando fino ad ottenere una crema liscia. Montate gli albumi freddi a neve ben ferma e aggiungeteli alla crema di cardi. Imburrate gli stampini monoporzione e riempiteli fino a 3/4 del composto. Cuocete a bagnomaria, in forno ventilato, a 160 gradi per circa 15-20 minuti. 

Lo sformato di cardi

Un'ottima ricetta per l'autunno è lo Sformato di Cardi. La nostra ricetta è interpretata creativamente da Teresa Buongiorno con fonduta di Caciocavallo podolico e semi di sesamo.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags