Blog

Dritte in cucina

Cavolo rapa: proprietà e ricette dell'ortaggio dai 3 colori

Di FDL il

Share
Cavolo rapa: proprietà e ricette dell'ortaggio dai 3 colori
Foto lucas_holiday - Pixabay

Il cavolo rapa è un ortaggio poco conosciuto, ma molto saporito. Fa parte della famiglia delle Crucifere, come, ad esempio, cavoli, verze, broccoli e cavolini di Bruxelles. E' composto da una sfera ampia e tonda (detta anche “testa”), grande poco più di una mela, su cui crescono foglie verdi (anch'esse commestibili).

Le proprietà e le differenze

Il cavolo rapa è ricco di fibre, vitamina C e antiossidanti. Ci sono tre tipi di cavolo rapa: bianco, verde chiaro e violetto. Le differenze a livello nutrizionale sono poche, ma il cavolo viola, come tutti i vegetali di questo colore, è più ricco di antociani.

Come cucinare il cavolo rapa

Il cavolo rapa è ottimo consumato crudo, ad esempio nelle insalate, condito con olio, aceto e sale. Può essere inolte cotto al vapore o bollito, oppure stufato in padella con olio (o burro), aglio, spezie o erbe aromatiche. Da provare anche in zuppe e vellutate, in accompagnamento a porri e patate.

Cavolo rapa con formaggio fuso, pomodorini e germogli - Bernadette Wurzinger - Pixabay

Un modo semplice per cucinarlo è gratinato al forno: pulite e tagliate a fettine il cavolo rapa, sbollentatelo in acqua bollente per qualche minuto. Scolatelo bene e, se necessario asciugate le fettine con carta da cucina. Oleate la teglia con olio d'oliva, aggiungete le fettine (leggermente sovrapposte) di cavolo rapa e aggiungete uno strato di Parmigiano Reggiano o Grana Padano. Se volete un piatto ancora più ricco e goloso, potete continuare con gli strati, alternando cavolo rapa e formaggio. L'importante è che concludiate con formaggio e pan grattato in modo che si crei la caratteristica crosticina

Se cercate un abbinamento gourmet, provate il cavolo rapa con la granella di nocciole.

KleineKiwi - Pixabay

Questo ortaggio può essere utilizzato anche nelle centrifughe: provatelo insieme a mela e sedano. Se desiderate un gusto più piccante, aggiungete un pezzettino di zenzero

Come coltivare il cavolo rapa

Il cavolo rapa è un ortaggio abbastanza semplice da coltivare nell'orto di casa. Il periodo migiore per mettere a dimora le piantine è l'autunno. La distanza tra l'una e l'altra deve essere di circa 20 cm. Il cavolo rapa non necessita di troppa acqua, ma è bene che il terreno resti leggermente umido e mai troppo secco. Valutate in base alle precipitazioni stagionali. La modalità di irrigazione migliore è quella a goccia.

Holger Langmaier - Pixabay

Durante la coltivazione, abbiate cura di eliminare sempre le erbe infestanti. La raccolta avviene quando le teste sono grandi più o meno come una mela. Ricordate che la qualità del cavolo rapa diventa migliore con il freddo, che permette all'ortaggio di acquisire un gusto più deciso e aromatico.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags