Blog

Dritte in cucina

Al forno, lesse o alla griglia: come cucinare le pannocchie

Di FDL il

Share
Al forno, lesse o alla griglia: come cucinare le pannocchie
Foto Pixabay

Anche se il termine non è "scientificamente" corretto, con il termine pannocchia si identifica solitamente l'infiorescenza femminile del mais, pianta della famiglia graminace (Zea Mays). Originaria del Nuovo Mondo, la pianta del mais è stata introdotta in Europa subito dopo la scoperta dell’America e oggi è uno dei cereali più coltivati al mondo.

Il mais cresce in un clima temperato-caldo (con temperature comprese tra gli 12 °C e i 32 °C). La raccolta avviene nei mesi estivi, tra agosto e settembre. Per essere precisi, il raccolto inizia 20 giorni dopo la formazione delle "barbe" sulle pannocchie.



Pixabay

Le proprietà

Il mais contiene vitamine, soprattutto del gruppo B, e sali minerali, come fosforo, magnesio, ferro e potassio. Inoltre contiene rame, calcio, zinco e selenio. Il mais è un alimento digeribile e privo di glutine.

Il mais dolce contiene circa 98 calorie per 100 grammi di prodotto edè composto da:

  • carboidrati per il 75% circa
  • grassi per il 12% circa
  • proteine per il 13% circa

Vediamo ora alcuni modi per cucinare le pannocchie di mais.

Come cucinare le pannocchie alla griglia

Le pannocchie alla griglia possono essere cucinate con o senza foglia. Se lasciate la foglia, la pannocchia si cuocerà come se fosse al vapore. Mettetela nella parte più calda della griglia e cuocetela per un minuto a lato, fin quando i segni del grill non saranno evidenti. Poi spostatela nella parte della griglia con un calore medio e cuocetela, muovendola di tanto in tanto, per circa 10 minuti o fino a quando potrete infilzarla con un coltello o la forchetta. L'esterno dovrebbe apparire marroncino, ma il mais non sarà carbonizzato all'interno. Rimuovete la pannocchia dalla griglia, fate raffreddare un po' prima di togliere la foglia 

Se preferite togliere le foglie, dopo la pulizia, mettete la pannocchia sulla griglia a una temperatura medio alta. Cucinate per 10 minuti fino a quando non saranno ben cotte e tenere. Condite con burro, sale e spezie.

Le pannocchie lesse

Per preparare le pannocchie lesse, togliete le foglie esterne, riempite una pentola capiente di acqua e portatela a bollore. Immergete le pannocchie e fatele cuocere per circa 30-40 minuti dal momento dell'ebollizione. I chicchi devono risultare teneri. 

Le pannocchie al forno

Questo metodo di cottura permette di ottenere pannocchie dal gusto più intenso. Per preparare le pannocchie al forno, pulitele bene e lessatele in abbondante acqua bollente per 15 minuti circa. Scolatele, asciugatele e mettetele in una teglia con un filo di olio o di un po' di burro. Salate, pepate, coprite con un foglio di alluminio e infornate per 15 minuti a 220 gradi. 

Le pannocchie al vapore

E' il metodo di cottura più delicato, che permette di preservare al meglio le proprietà delle pannocchie. Pulite le pannocchie da foglie e filamenti. Riempite la padella di acqua, portatela a bollore moderato, mettete l'apposito cestello forato (che lascia passare il vapore), adagiate le pannocchie e coprite con il coperchio. Ci vorranno circa 10-15 minuti. Invece che cuocerle intere, per magigore comodità, potete tagliare le pannocchie a pezzi.

Le pannocchie in padella

Dopo aver sbollentato le pannocchie in acqua bollente per una decina di minuti, fatele saltare in padella con abbondante burro, un pizzico di sale e pepe. Sicuramente non una ricetta "light" ma decisamente golosa.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags