Blog

Dritte in cucina

Come fare le uova strapazzate a regola d'arte

Di il

Share
Come fare le uova strapazzate a regola d'arte

Le uova sono uno degli alleati più preziosi che si possano avere in cucina.

Quando abbiamo poco tempo da dedicare ai fornelli, l'uovo all'occhio di bue o una bella frittatona sono quelli che ci salvano li pasto; per insalate ricche o come antipasto le uova sode sono un classico senza tempo; mentre chi vuole osare preparazioni più complesse può cimentarsi con l'uovo pochè.

Ma il protagoniste indiscusse di ogni brunch che si rispetti sono le uova strapazzate. Chi di voi non si è mai fatto tentare, durante una colazione in hotel da quelle che in inglese si chiamano scrambled eggs?

All'apparenza questo piatto gustoso è molto semplice da preparare, ma per realizzarlo al meglio è bene eseguire il procedimento alla perfezione e prestare attenzione ad alcuni accorgimenti. 

Ecco come si fanno le uova strapazzate in poche facili mosse.

La ricetta perfetta delle uova strapazzate

Come fare delle uova strapazzate impeccabili? Ve lo spieghiamo in cinque punti:

Innanzitutto è fondamentale rompere le uova in una ciotola e mai direttamente in padella. Una volta eseguita l'operazione bisogna sbatterle leggermente, in modo da amalgamare tuorli e albumi, e aggingere un pizzico di sale e pepe.

A questo punto bisogno versare le uova in una padella antiaderente, imburrata e già calda. Sì, le uova strapazzate perfette vogliono una base di burro e non di olio d'oliva.

I più, per praticità, mescolano delicatamente con un cucchiaio di legno. Non si può dire che sia un errore ma è bene precisare che l'ideale sarebbe muovere con decisione e con frequenza la padella, così che le uova non si attacchino.

Perchè le uova strapazzate siano davvero cremose, è necessario spegnere il fuoco appena iniziano a rapprendersi. In questo modo non saranno troppo secche. Date dunque una mescolata finale con una spatola.

Servitele quando sono ancora calde.

Gli accompagnamenti ideali per le uova strapazzate

Le uova strapazzate sono buone consumate da sole, affiancate da una fetta di pane tostato. 

Per una colazione salata o un pranzo veloce, si possono accompagnare a formaggi e affettati.

In quella che gli alberghi chiamano "colazione internazionale" e nei brunch, le uova strapazzate vengono affiancate, secondo la tradizione anglosassone, da pomodori a fette, funghi, patate, salsicce, fagioli in umido e l'immancabile bacon

Non sono strapazzate: 7 ricette classiche e creative per un brunch a base di uova.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags