Blog

Dritte in cucina

Come sgrassare il brodo di carne

Di FDL il

Share
Come sgrassare il brodo di carne

Di carne o di verdure, quando si sente il profumo del brodo ci si sente subito a casa. È un vero comfort food, semplice e gustoso, da bere “in purezza”, oppure aggiungendo pasta o pasta fresca ripiena. Ma è indispensabile anche per preparare il risotto. Ecco come sgrassarlo per renderlo limpido e leggero.

Come si prepara il brodo di carne

Il brodo di carne è una ricetta che deve necessariamente far parte del “libro di cucina” di un bravo cuoco, perché ha molteplici usi. Il brodo classico si prepara facendo saltare in una pentola con i bordi alti sedano, carota e cipolla e poi aggiungendo la carne a pezzi.
Di solito si utilizzano biancostato di manzo, polpa di spalla, punta di petto e ossi misti di manzo e vitello, che danno molto sapore. Per fare il brodo potete utilizzare anche un pollo o una gallina intera, ben pulita. Si copre con l’acqua e si lascia cuocere per circa 2 ore a fuoco alto e altri 40 minuti a fuoco basso. Il brodo deve ridursi di circa la metà. 

Come sgrassare il brodo

Per avere un brodo limpido e puro ci sono vari modi:

1. Schiumare il brodo

Durante la cottura, bisogna “schiumare” il brodo, cioè togliere con un mestolo il grasso e le impurità che si stabilizzeranno in superficie. Fate questa operazione ogni volta che vedrete la schiuma bianca emergere.

2. Il metodo a caldo

Una volta pronto il brodo, eliminate i pezzi di carne e verdura e filtratelo – facendolo cadere in un altro contenitore attraverso un canovaccio da cucina bagnato con acqua molto fredda. Il contrasto tra caldo e freddo farà sì che il grasso si rapprenda a contatto con il canovaccio freddo e resti “intrappolato” nel canovaccio.

3. Il metodo a freddo

E’ il metodo più semplice per sgrassare il brodo. Una volta pronto, mettetelo in un recipiente di vetro e aspettate che si raffreddi (a temperatura ambiente). A questo punto, mettetelo in frigorifero e lasciatelo per circa 12 ore, ancora meglio se tutta la notte. La mattina troverete che sulla superficie si sarà formata una crosticina solida e bianca (il grasso) che sarà facile rimuovere con il mestolo. Anche se il metodo a freddo è molto efficace, vi consigliamo comunque di schiumare il brodo durante la cottura.

Cercate idee per il pranzo o per la cena? Provate la nostra ricetta dei Tortellini in brodo.

 Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags