Blog

Dritte in cucina

Buona farina e tempo adeguato: i consigli per l'impasto di Francesco Oppido

Di FDL il

Share
Buona farina e tempo adeguato: i consigli per l'impasto di Francesco Oppido
Foto Dani Armengol Garreta / Flickr.com

C'è a chi l'impasto della pizza piace alto e soffice e che lo mangia soltanto sottilissimo, con un bel cornicione. 

Indipendentemente da come vi piaccia addentare l'iconico piatto italiano, abbiamo chiesto a Francesco Oppido di Storiedipinte - pizzerie di successo a San Lazzaro di Savena e Bologna - come preparare anche a casa un buon impasto per la pizza. 

Ecco le dritte dell'esperto da seguire per realizzare un ottimo impasto per la pizza anche a casa propria. Parola di Francesco Oppido.

I consigli per l'impasto di Francesco Oppido

Scegliete una buona farina

«La scelta della farina è fondamentale. Meglio se optate per una farina integrale o semintegrale, preferibilmente macinata a pietra. Forse è un prodotto un po' più difficile da lavorare ma è ricco di fibre, inoltre gusto e profumo risulteranno particolarmente intensi».

Date il giusto tempo ad ogni operazione

«La fretta in cucina non è mai una buona compagnia. Per ottonere un buon impasto è importante dargli il tempo giusto tanto di riposo quanto di cottura». 

Fate riposare al fresco

«Quando è giunto il momento del riposo dell'impasto, consiglio di inserirlo in una ciotala con dell'olio evo sul fondo, quindi di coprirlo con della pellicola. A questo punto ha necessità di stare al fresco: mettetelo in frigorifero e lì lasciatelo per circa 24 ore».

Tarate la dose adatta a voi

«Per ottenere un buon risultato è necessario avere dimestichezza con l'impasto. Provare e riprovare è un buon modo per calibrare dose e tecniche. Io personalmente uso 1 kg di farina di tipo 1, 700 g d'acqua, 30 g di sale, 30 g d'olio extravergine d'oliva, 2 g di lievito di birra fresco (oppure 200 g di pasta madre)».

Fate attenzione alle temperature

«Stendete i panetti ottenuti facendo attenzione a non perdere tutto il gas che hanno accumulato all'interno, lasciateli poi riposare per circa mezz'ora. Dopo aver condito, infornate. Le temperature ideali sono: 300°C per 8/10 minuti in un forno professionale; 250°C per 15 minuti nel forno di casa».

I primi successi e i progetti futuri: qui la nostra intervista al pizzaiolo Francesco Oppido.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags