Blog

Dritte in cucina

20 idee per riciclare in maniera creativa il menù delle feste

Di FDL il

Share
20 idee per riciclare in maniera creativa il menù delle feste

Cosa fare con il prosciutto e gli affettati avanzati? Come trasformare le verdure per il pinzimonio e cosa ancora con il panettone o il pandoro e tutti gli altri dolci?

 Insomma cosa fare con gli avanzi delle feste?

Le ricette non sono difficili da trovare, ma dopo le feste la quantità di avanzi aumenta esponenzialmente e la voglia di rimettersi ai fornelli dopo aver tanto cucinato è davvero poca.

Quindi bando agli indugi: qui ci sono 20 idee veloci e interessanti per riciclare gli avanzi di Natale. 

Dalla Crema di Carote e Finocchi per dare nuova vita al bistrattato pinzimonio, al Tiramisù di panettone per riciclare tutto il mascarpone avanzato dalla cena di Natale. 

 

1. PINZIMONIO + ACQUA + FRULLATORE = CREMA DI CAROTE E FINOCCHI

Cosa fare delle verdure avanzate dal pinzimonio?

Presto detto: basta mettere a bollire carote, finocchi e sedano e una volta cotti passarli al mixer fino a ridurli in una bella crema alla quale aggiungere del parmigiano reggiano. Per addensare basta far andare in casseruola per qualche minuto, aggiungere un po' di pepe e il problema pinzimonio è risolto.  
(Foto: Soupsecrets)

 

2. PROSCIUTTO CRUDO + FRULLATORE + PANNA = MOUSSE DI PROSCIUTTO

Quando avanza il prosciutto dal piatto degli antipasti è sempre un dispiacere. Vederlo restare lì a prendere aria non è bello. Oltre a infilarlo tra due fette di pane tostate lo si può trasformare in una bella mousse da spalmare tra due fette di pane tostato.

Sminuzzate il prosciutto e tritatelo con olio di oliva, panna da cucina, sale e pepe fino a che il composto non diventerà spumoso. Ecco un modo carino di trasformare l'antipasto del 24 nell'antipasto del 25 dicembre.

(Foto: squisitocooking; brododicoccole; fairieskitchen)

 

3. PROSCIUTTO E FORMAGGIO + IMPASTO + FORNO = CIAMBELLA

Se dal cenone delle feste avanza sia il prosciutto che il formaggio ecco cosa si può farne: un ciambellone salato di prosciutto e formaggio. L'impasto può essere quello della pizza o del pane, steso, farcito con gli avanzi, arrotolato e sistemato in forno per 45 minuti a 170°. Una volta cotto e tagliatoa  fette, questo ciambellone si può anche congelare e consumarlo con tutta calma.

(Foto: lemillericette)

 

4. FORMAGGI + PANNA + PASTA = PASTA AI 4 FORMAGGI

La pasta ai 4 formaggi è il metodo più veloce e semplice per smaltire i formaggi avanzati dalle cene importanti. Bisogna solo far sciogliere il formaggio in un pentolino con un po' di panna o latte, aggiungere del pepe e versarlo sulla pasta appena sarà stata scolata. Una vera goduria pronta in pochi minuti.

(Foto: modenasapori)

 

5. SALMONE + UOVA + FORCHETTA = FRITTATA DI SALMONE

Cosa si può fare con il salmone affumicato avanzato dagli antipasti?

100 grammi di salmone potrebbero bastare per una lasagnetta monoporzione da arricchire solo con besciamella e parmigiano reggiano.

Per quelli che vogliono stare leggeri l'ideale è una frittatina. Sminuzzate il salmone e aggiungetelo a due uova sbattute. Un pizzico di sale e un pò di parmigiano completano il capolavoro. Ottima schiscetta per il post ferie.

(Foto: lacuocasopraffina)

 

6. RAVIOLI + BESCIAMELLA + PARMIGIANO = PASTICCIO DI RAVIOLI

Non fate quella faccia! I ravioli che avanzano dai menù delle feste sono riciclabili in poche varianti: riscaldati oppure trasformati in pasticcio.

Si procede come con le lasagne, alternando i ravioli ad un sugo di pomodoro o besciamella ,a seconda del ripieno della pasta, e finendo il giro con formaggio fresco o stagionato.

 (Foto: kitchendaily)

7. TORTELLINI + OLIO D'OLIVA + CAPPA ASPIRA ODORI = TORTELLINI FRITTI

Cosa fare dei tortellini che avanzano?

Di certo non una lasagna, ma li si può friggere per farli diventare croccanti e dorati e presentarli come un simpatico antipastino.

 (Foto: letsspicethingsup)

8. PESCE AVANZATO o VERDURE + IMPASTO DELLA TIELLA = TIELLA GAETANA

Riutilizzare il pesce che avanza dalla feste sembra una cosa complicata e invece non lo è.
Con l'impasto della tiella, ma anche con una semplice sfoglia si può trasformare la calamarata al sugo in una torta salata davvero golosissima.

In alternativa provate anche degli hamburger di pesce, ottimi anche da congelare se il pesce era fresco.

(Foto: Pinterest)

 

9. ARROSTO AVANZATO + UOVA + PANGRATTATO = POLPETTE DI ARROSTO

Qualunque sia la carne che vi è avanzata dalla cena sarà perfetta anche sotto forma di polpetta. Triturate la carne, impastatela con delle uova, formate delle palline e via in padella, oppure nel sugo. L'unica difficoltà starà nel fare le palline tutte uguali.

(Foto: gustoblog)

10. LESSO + ZUCCHINE + UOVA E PARMIGIANO = ZUCCHINE RIPIENE DI LESSO

Sotto le feste il lesso è sacro. Il lesso è la scusa per mangiare la mostarda, la salsa verde e quella rossa, quindi spesso è la seconda portata per i giorni a venire fino a che non si sarà estinto del tutto. Per coloro che non sono così puristi della tradizione del Nord Italia un'alternativa è sminuzzarlo, impastarlo con uova, pangrattato e un filo d'olio per usarlo come ripieno delle zucchine tonde.

(Foto: spadelliamoinsieme)

 

11. POLLO + FINOCCHI + ARANCE = INSALATA DI POLLO CON FINOCCHI E ARANCE

Con il pollo avanzato si può fare un'insalata con arance e finocchio, oppure con avocado, cipolle rosse e mango.

Si procede tagliando tutto a pezzetti della misura preferita, si aggiunge sale, olio, magari anche del limone, si gira e si mangia.

(Foto: ricettablog)

12. PESCE MISTO + SALSA DI POMODORO + CROSTINI DI PANE = ZUPPA DI PESCE

Se per il pranzo delle feste non avete preparato già la zuppa, potreste sempre prepararla usando gli avanzi rimasti. Potete usare i gamberi, le cozze e le vongole che sono avanzate dagli antipasti. Giusto il tempo di far insaporire la salsa di pomodoro con il resto ed avrete una zuppa da leccarsi i baffi da mangiare con qualche crostino di pane.

(Foto: paperblog)

 

13. COTECHINO + POLENTA + LENTICCHIE = MILLEFOGLIE DEL 2 GENNAIO

Con gli avanzi di capodanno, ovvero il cotechino, lenticchie e polenta il riciclaggio si fa più complesso. Un'idea smart è di farne un simpatico panino, tenuto insieme da uno stuzzicadenti.

Lo potrete portare in tavola già il 2 gennaio e nessuno avrà da ridire.

(Foto: ideericette)

 

14. PANETTONE + MASCARPONE + CAFFÈ = TIRAMISÙ DI PANETTONE

La miglior fine del Panettone sarebbe di pucciarlo nel latte la mattina a colazione, ma se ve ne dovesse essere avanzato davvero tanto potete usarlo come base per un tiramisù extra con il quale chiudere in bellezza le feste fino all'anno prossimo.

(Foto: baram)

 

15. PANDORO + PANNA + FRUTTI = CRUMBLE DI PANDORO

Il pandoro è il dolce di Natale che si regala più volentieri. Non avendo uvetta o canditi in genere piace a tutti. Quando la credenza della cucina ne sarà stracolma potete trasformarlo in una sorta di crumble con frutti di bosco, o mele.

Fate rosolare in padella le mele tagliate a fettine con del burro quindi adagiatele sul fondo di una pirofila. Coprite con dadini di pandoro e lasciate che il grill del forno formi una crosticina. Servite con la panna montata.

(Foto: vintagekitchennotes)

 

16. BISCOTTI + BURRO + CIOCCOLATO = IL SALAME AL CIOCCOLATO

Cosa fare di biscotti allo zenzero, biscotti al cocco o qualunque altro tipo di biscotto fatti in casa vi sia rimasto sul groppone? Facilissimo e per niente calorico: il salame di cioccolato. Buono a tutte le ore e adatto a tutte le età.

(Foto: inliberauscita)

 

17. DOLCI + CREMA - VERGOGNA = MILLEFOGLIE 
17 Bis. DOLCI + LATTE o TE + LUNEDÌ MATTINA = COLAZIONE PERFETTA

In generale con i dolci morbidi che vi saranno avanzati delle feste avete due alternative di riciclaggio: stratificarli con delle creme al limone o vaniglia e farne delle millefoglie oppure banalmente riutilizzarle per le colazioni future.

La festa a casa vostra non finirà mai, o quasi.

(Foto: feelcook; tantasalute)

 

18. FRUTTA SECCA + PASTA FROLLA + MIELE = CROSTATA DI FRUTTA SECCA

Alla fine della fiera, cosa fare con tutta quella frutta secca? Se non volete più vederla per casa perché vi fa pensare al Natale trasformatela in una sublime crostata. Un fondo di pasta frolla coperto da uno strato di marmellata di pere addizionata alla cannella a sua volta travolta da un tripudio di frutta secca. In forno a 170° per 30 minuti e buona merenda.

(Foto: tuttopercucinare)

 

19. AVANZI + SACCHETTO GELO + FREEZER = CONGELARE IN DUE MINUTI

Sarebbe buona norma, quando ci si avvicina alle feste, quella di tenere dello spazio libero nel freezer. Tutto quello, o quasi, che vi sarà avanzato dai cenoni e dai pranzi delle feste potrete insacchettarlo e congelarlo per la prossima occasione.

Dai sughi ai formaggi, alle torte salate e dolci.

(Foto: cookinglight)

 

20. AVANZI + SACCHETTI + AMICI = DISTRIBUIRE GLI AVANZI AGLI OSPITI

Infine, ultimo ma non per gli ultimi, il metodo per fare fuori in un lampo gli avanzi delle feste. Procuratevi delle tegliette di alluminio, dei sacchetti del pane, scatole per il pranzo in stile doggy bag. Omaggerete i vostri ospiti con un ricordino della cena che impacchettato a dovere sarà facile da trasportare. Qualcuno si farà pregare, altri tentenneranno timorosi, altri ancora prenderanno anche un paio di porzioni perché "era proprio buono". Voi dite a tutti che l'indomani dovete partire e tutto quel cibo andrebbe buttato, nessuno potrà negarvi il suo aiuto e voi avrete il frigo vuoto e libero da ogni tentazione: pronto per la vostra dieta post-feste.

(Foto: london24; accademiadellimmagine)

 

Altre idee per riciclare gli avanzi? Qui trovi altre dritte in cucina incredibili: 

riciclare avanzi di Natale

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags