Blog

Dritte in cucina

Edamame, cosa sono e come cucinarli in tante semplici ricette

Di FDL il

Share
Edamame, cosa sono e come cucinarli in tante semplici ricette

Li mangiate come aperitivo o antipasto al ristorante giapponese. Ma sapete davvero cosa sono gli edamame e come si cucinano in casa?

Sappiate che il popolarissimo snack orientale non solo è un superfood esotico, ovvero un alimento ricco di proprietà benefiche e poco calorico, ma anche un duttile ingredienti per altri piatti, tutti molto diversi fra loro.

Ma andiamo con ordine.

COSA SONO GLI EDAMAMEcosa sono gli edamame

Gli edamame sono semplicemente dei fagioli di soia, in baccello, che non sono ancora maturati abbastanza. Sono dunque fagioli commestibili e soprattutto morbidi.

Perché gli edamame sono considerati un superfood? Perché rappresentano una fonte vegetale di proteine complete, e ne contengono di più rispetto alla soia matura e secca. In più sono pieni di fibre, poveri di calorie e ricchi di vitamine, fosforo e potassio. Ah, sono anche indicati per combattere il colesterolo. Insomma, hanno proprietà molto simili alla quinoa, fanno bene e sono buoni.

COME CUCINARE GLI EDAMAME: IL METODO PIÚ SEMPLICE

Al ristorante gli edamame vengono serviti in genere in una ciotolina bolliti o cotti al vapore. Negli alimentari orientali gli edamame si possono trovare anche freschi: provate a bollirli in acqua e salateli alla fine in base alle preferenze. Meglio ancora se cotti al vapore, ovviamente.

In molti supermercati, però, si trovano anche congelati. In quel caso gli edamame sono precotti e andranno solo passati al microonde o, se non lo avete, a messi in una bacinella in acqua calda per qualche minuto. Saranno subito morbidi e gustosi da sbucciare.

Se volete trasformarli in un aperitivo più gustoso e speziato provate ad intingerli in un po' di soia o mettere sopra un po' di paprika

EDAMAME ARROSTITI

Come cucinare gli edamame in modo sempre semplice, ma un po’ più appetitoso? Arrostendoli con un po’ di olio, sale, pepe e chili. Mischiate tutto insieme, mettete un po' di olio su un tegame e infornato per circa 30/40 minuti a circa 180 gradi. Servite il vostro snack in una ciotolina: gli edamame in questo caso saranno saporitissimi e soprattutto croccanti.

Foto: Credits

GLI EDAMAME NELL'INSALATA

Fra le ricette con gli edamame più semplici ci sono anche ottime insalate. Da San Diego, e precisamente dal blog Cookie and Kate, un’ottima idea per un’insalata sana a base di cavolo nero, carote, peperoni, edamame (se congelati scongelati in acqua bollente per 3 o 4 minuti), avocado, basilico thai e una deliziosa vinaigrette fatta da olio d’oliva, aceto di vino, zenzero grattuggiato, lime e tamarindo. Qui la ricetta dell'insalata con edamame.

Foto: Cookie and Kate

GLI HAMBURGER DI EDAMAME

Vi piacciono gli hamburger vegetali? Allora al posto dei soliti borlotti, ceci o spinaci potete provare questa variante con gli edamame. Come spiega nel suo video GustosaMente Vegan basta del latte vegetale, seitan, erbe, olio e ovviamente gli edamame. Qui sotto tutta la video ricetta:

LATTE DI SOIA CON EDAMAME

Negli Stati Uniti se ne sente parlare già da un po’ e siamo sicuri che arriverà presto anche in suolo italico: stiamo parlando del latte vegetale agli edamame. Con 200 grammi di edamame, 2 litri circa di acqua, e un po’ di zucchero avrete il vostro latte di soia verde.

Il procedimento per cucinare gli edamame in questo modo è abbastanza semplice: dopo avere fatto ammollare i fagioli per tutta la notte nell’acqua scolateli e passateli nel frullatore. Aggiungete tanta acqua fino a quanto il risultato sarà abbastanza omogeneo. Colate il contenuto su un panno di lino o su un colino abbastanza fitto.

Ripetete il processo, aggiungendo ancora acqua, fino a quando non raggiungerete un vero e proprio latte. A questo punto fate bollire il latte e quando raggiunge il punto di ebollizione aspettate 5 minuti prima di spegnere il fuoco. A questo punto se vi va aggiungete zucchero e un po’ di estratto di vaniglia. Potete servirlo subito oppure conservarlo in frigo.  

HUMMUS DI EDAMAME

Stanchi del solito hummus di ceci? Provate con quello di edamame. In realtà il procedimento è molto simile alla ricetta originale: i fagioli di soia fanno le stesse caratteristiche di quelli normali o dei ceci lessati. Cosa cambia? Il gusto certo, e il colore, verde pastello. La ricetta che vedrete qui sotto è di Fablunch, e oltre ad essere molto gustosa è anche poco calorica: vi basteranno edamame, tahina, sale, succo di limone, aglio, acqua, cumino e pepe di cayenna. Dopo aver cotto al vapore gli edamame, si fanno raffreddare si mette insieme a tutti gli altri ingredienti in un frullatore. Ottimo se spalmato su piadine, pane nero o tortillas di mais.

Volete scoprire altre ricette sfiziose? Scoprite come si cucina il daikon, la rapa bianca giapponese.

cucinare il daikon

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags