Blog

Dritte in cucina

Voglia di Thai? Ecco la crema di cocco d'autore

Di FDL il

Share
Voglia di Thai? Ecco la crema di cocco d'autore

David Thompson, chef del ristorante Nahm di Bangkok, vincitore del titolo S.Pellegrino Best Restaurant in Thailand e terzo classificato nella Asia's 50 Best Restaurants List sponsorizzata da S.Pellegrino e Acqua Panna, è una voce di indubbia autorevolezza nel campo della cucina tailandese, e sostiene che l’unico modo per ottenere i sapori di questa tradizione culinaria è evitare di utilizzare creme di cocco già pronte.

Anche il miglior preparato contiene ingredienti e conservanti che ne alterano il sapore ed è per questo che quando si prova a cucinare thai a casa, spesso si resta un po’ delusi.

Ecco i segreti per fare una buona crema di cocco. 
 
• La qualità degli ingredienti è la cosa più importante. Scegliete una noce di cocco fresca e pesante (più pesa, più è polposa). Da una noce si ottiene all’incirca una tazza di crema.
 
• Al momento di aprirla tenetela tra pollice e mignolo, non sul palmo: rischiate di pizzicarvi col guscio.
 
• Eliminare l’acqua di cocco e grattare via la polpa con una grattuggia da cocco.
 
• Aggiungere un po’ di acqua tiepida alla polpa.
 
• Filtrare il composto con un panno di mussolina, raccogliere il liquido in una ciotola strizzando bene.
 
• Lasciare riposare il liquido. La crema più densa salirà in superficie e il succo che rimane potrà essere usato per il latte di cocco.
Tags