Blog

Dritte in cucina

Pronti per il Carnevale? Ecco come fare le frappe al forno

Di FDL il

Share
Pronti per il Carnevale? Ecco come fare le frappe al forno

Quando si parla di Carnevale, una delle prime cose che vengono in mente sono le frappe, dolce tipico di questa festa. Conosciute anche come chiacchiere, bugie o cenci di Carnevale, le frappe sono tra i più caratteristici e diffusi dolci tradizionali di Carnevale italiani.

La versione classica di questa ricetta, che prevede la frittura in olio bollente, ha origini molto antiche: loro antenate sono le frictilia, che nell’antica Roma venivano fritte nel grasso.

Oggi si preparano in tutta Italia e, oltre ai loro nomi principali, vengono chiamate anche cioffe in parte dell’Abruzzo, gasse nel Montefeltro, intrigoni a Reggio Emilia, lattughe nella provincia di Mantova e Brescia, merveilles in Valle d’Aosta, pizze fritte in alcune aree dell’Emilia Romagna e così via.

Gli ingredienti per preparare le frappe sono farina, burro, zucchero, uova e una parte alcolica (marsala, sambuca o grappa). Vengono ultimate poi con una spolverata di zucchero a velo; talvolta sono bagnate con un po’ di alchermes o servite con il cioccolato fuso.

Oggi, per una questione di praticità, gusto e leggerezza, sono sempre più diffuse le frappe al forno, che quindi non vengono fritte. Vediamo nel video di seguito come si realizzano le frappe al forno.

Frappe al forno | La ricetta

Con la loro forma tipica, lo zucchero a velo e il bordo frastagliato (per il quale si può utilizzare una semplice rotella per i ravioli), esteticamente le frappe al forno non differiscono da quelle fritte. Qui trovate un video che vi spiegherà come fare le chiacchiere senza friggerle. Ecco la ricetta delle frappe al forno.

Amate i dolci di Carnevale? Provate allora a preparare a casa anche le castagnole.

Tags