Blog

Dritte in cucina

Gelato fatto in casa senza gelatiera: il segreto e le ricette

Di FDL il

Share
Gelato fatto in casa senza gelatiera: il segreto e le ricette

Con l'estate alle porte, cresce la voglia di gustare un buon cono fresco e dolce, una voglia che a volte ci coglie improvvisa, quando siamo a casa e a orari improbabili. È possibile preparare un gelato fatto in casa senza gelatiera? Sì, è possibile preparare un buon gelato anche senza macchina: basta seguire qualche indicazione e affidarsi alla scienza.

Ricetta del gelato fatto in casa senza gelatiera 

Il gelato è un’emulsione, cioè un composto di due sostanze le cui molecole restano separate. Un esempio? Acqua e olio. Se li agitate con una forchetta otterrete un composto cremoso e uniforme.

Per ottenere un gelato fatto in casa senza apposita macchina, vellutato e compatto, il segreto è creare una buona emulsione, e si può fare anche senza gelatiera.

Basta tenere presente che il grasso, in un gelato, è quello contenuto nel latte.

  • Unire 600 millilitri di latte fresco intero con 300 grammi di panna fresca e 250 grammi di zucchero.
    Usate latte intero, per il motivo che dicevamo prima. Se volete un gelato ancora più cremoso, potete usare grassi aggiuntivi come la panna o il tuorlo d’uovo. Se deve durare qualche giorno, la gelatina aiuta a mantenere l’emulsione nel tempo evitando che il grasso si separi dall’acqua. Ma se state preparando un gelato per consumarlo subito basteranno il latte intero fresco, lo zucchero e un po’ di panna. Per creare un gelato fatto in casa senza gelatiera e senza uovo che sia, comunque, cremoso, potrete aggiungere al latte freddo un paio di cucchiai di maizena.
  • Aggiungete il gusto scelto (frutta, cacao, pistacchio, menta...) o un po’ di vaniglia.
  • Versate tutto in una pentola e mescolando continuamente portate il composto alla temperatura di 85°C per pastorizzarlo.
  • Mettete la pentola con il suo contenuto in un secchiello pieno di ghiaccio per raffreddare tutto in poco tempo.
  • Adesso potete scegliere: se avete la gelatiera, usatela: mettete il composto in frigo per tre ore, poi versatelo nella macchina e accendetela.
  • Per il gelato senza gelatiera mettete il composto in freezer per 40 minuti, poi estraetelo e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno per un minuto prima di rimettetelo in freezer.
  • Ripetete questa operazione ogni mezz’ora per almeno tre volte e avrete il gelato fatto in casa senza gelatiera pronto da servire.

GELATO LIGHT SENZA GELATIERA

gelato light senza gelatiera

Un’altra ricetta facile e light per il gelato fatto in casa è quello con alla base la banana: le banane, infatti, sono abbastanza "grasse" per costituire eccellenti basi per il gelato. Un’altra base altrettanto valida sono le pere congelate; il trucco, anche per le banane, è quello di tagliare la frutta a fette e congelarla ancora solida, prima di trasformare il tutto in crema. 

E proprio per questo non avrete bisogno di una gelatiera e altri macchinari sofisticati. Andrà benissimo un buon frullatore, abbastanza potente e veloce.

Mettete i pezzettini di frutta congelata dentro il frullatore e frullate fino a quando non otterrete una crema abbastanza uniforme. Poi aggiungete il gusto che più vi piace: cioccolato, cocco o estratto alla vaniglia andranno più che bene.  

GELATO SU STECCO SENZA GELATIERA

ricette gelato senza gelatiera

Questa è la base, ma per un buon gelato fatto in casa vi diamo anche qualche ricetta da cui prendere spunto, con alcune varienti anche su stecco, come questo ghiacciol/gelato ai lamponi che vedete qui sopra. Oltre che senza gelatiera questo gelato è abbastanza light, con yogurt, miele, riso soffiato e pochissimi zuccheri. 

Qui la ricetta del Gelato ai lamponi su stecco

La ricetta per creare il gelato senza gelatiera con il latte e parte del testo è di Riccardo Meggiato; qui l'articolo originale 
 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags