Blog

Dritte in cucina

Il latte capra dalla A alla Z: 26 curiosità da sapere

Di il

Share
Il latte capra dalla A alla Z: 26 curiosità da sapere

Fresco e dal sapore inconfondibile, è una buona alternativa al latte vaccino. Venite a scoprire tutte le curiosità sul latte di capra... dalla A alla Z!

Aroma
Il prodotto principe del latte di capra è il formaggio, con mille declinazioni diverse. Una delle domande più comuni davanti a un caprino dal forte aroma è: perché ha un odore così forte? È per via della lipolisi, fenomeno che scinde le molecole di grasso da cui è composto e che sprigiona un aroma molto intenso.

Beer & wine
Se la terra dei formaggi di capra è la Francia, il vino perfetto da abbinarvi è il Sauvignon Blanc. Ma a sorpresa i sommelier consigliano anche di accoppiare i formaggi da latte di capra con la birra: la migliore è la birra di frumento, leggera e bianca, dalla nota acida che ben si abbina ai caprini freschi.

Chèvre
Oltre agli yogurt e al burro, dal latte di capra si producono ottimi formaggi che si differenziano per contenuto di grasso, consistenza, tempo di maturazione. Non sono però molti: si contano circa 50 tipologie diverse in tutto il mondo e la maggior parte è concentrata in una sola area di produzione, corrispondente alla Francia: sono i famosi “chèvre”.


Differenze (con il latte vaccino)
Il latte di capra è diverso da quello vaccino, prima di tutto per il suo gusto, più forte e deciso, e poi per la presenza di un quantitativo di grasso più alto. È anche più nutriente e particolarmente ricco di calcio e fosforo. Il latte di capra è poi più digeribile, per questo esistono poche controindicazioni al suo consumo.

Eastern Mediterranean
Tra le regioni di levante del Mediterraneo e il Medio Oriente i prodotti a base di latte di capra fanno parte della cultura gastronomica popolare: in quelle aree si consuma il Labneh, un formaggio a base di yogurt di capra che viene prodotto in casa e aromatizzato con semi di finocchio, paprika dolce, cumino, prezzemolo, oltre a venir condito con sale e olio extravergine di oliva.

Farmers
Come i produttori caseari che allevano mucche da latte, anche gli allevatori di capre hanno le loro zone tipiche: i più noti sono quelli delle Alpi francesi e italiane, ma esistono produttori famosi anche in Spagna, Turchia, Grecia, Gran Bretagna e Irlanda, e ancora Stati Uniti, Australia, Cina e Giappone.

Gandhi
Uno degli aneddoti storici più famosi rispetto al latte di capra riguarda il Mahatma Gandhi: era il 1919 e per rimettersi in forma dopo i diversi digiuni che aveva affrontato negli anni, si narra che fu una cura a base di latte di capra a salvarlo. Questo alimento era anche il solo che Gandhi accettasse di mangiare.

Humboldt Fog
Pur essendo un marchio registrato, con Humboldt si definisce uno dei caprini più amati e noti al mondo. Prodotto in California, lungo le rive dell’Humboldt, il suo nome richiama subito la sua particolarità unica: una linea di cenere che lo attraversa all’interno. Ha vinto premi in tutto il mondo ed è una delikatessen molto, molto richiesta.

Ice cream
Il latte di capra è la base di ottimi gelati leggeri e digeribili: una vera industria che sta fiorendo in tutto il mondo accanto a quella della gelateria tradizionale a base di latte vaccino.

Joddu
Joddu o Gioddu è il nome in dialetto sardo di una varietà di latte fermentato originaria della Sardegna. Fatto con latte di capra, ha una consistenza molto cremosa, ancor più dello yogurt di latte vaccino. È particolare per la sua unicità: contiene infatti fermenti autoctoni, che sono nati ed esistono solo in Sardegna.

Kinder
Allevare una capra, anche in casa o in giardino, è diventata una moda green per avere da sé il proprio latte di capra. Ma le caprette spesso diventano anche animali da compagnia: è il caso della razza Kinder, la più amata per dimensioni e carattere.


Lamancha
Tra le capre da allevamento invece, usate per produrre il latte e i prodotti caseari, la razza Lamancha è la più diffusa negli Stati Uniti. Insieme alle razze europee: Alpine, Nubian, Oberhasli, Saanen, Toggenburg. Le più produttive restano le Saanen che arrivano dalla Svizzera, e sono le tipiche caprette bianche dell’immaginario collettivo. Sono richieste per via della loro produzione intensiva di latte: 900 litri in 300 giorni.

Maquillage
È un antico elisir di bellezza, per questo esistono al mondo diverse case cosmetiche che hanno scelto il latte di capra come base per i loro prodotti. Creme idratanti, latti detergenti, maschere per ricostituire un derma danneggiato dal sole, richiamano l’antica tradizione delle donne delle campagne che hanno usato il latte di capra per farsi belle nel corso dei secoli.

Nutrition (goat’s nutrition)
Perché il latte di capra è diverso? Anche per via di come le capre si nutrono: la capra infatti vive di germogli e della scorza delle piante e questa dieta così poco varia aiuta a far diminuire le eventuali sostanze allergizzanti presenti nel suo latte.

Olive oil
Il chèvre vanta innumerevoli ricette, ma le più diffuse sono quelle che lo vedono a dadini, marinato nell’olio extravergine di oliva, con l’aggiunta di spezie e di aromi che cambiano a seconda dell’area geografica: timo e sapori mediterranei, oppure gusti più decisi verso Oriente. La marinatura in olio permette anche di conservare il chèvre a lungo in barattolo e sottovuoto.

Potatoes
Tra i comfort food dei paesi anglosassoni più amati vi sono le mashed potatoes, spesso preparate al forno con aglio e formaggio di capra. Uno sformato da infornare e gratinare, prima di mettere in tavola.

Quiche
La tipica torta salata francese va a nozze con il formaggio di capra. Gli accoppiamenti più amati? Con pomodori, lardons (bacon), funghi, prosciutto, zucchine. Nella preparazione vengono utilizzati formaggi di capra giovani e non stagionati.

Raw milk
Il latte crudo di capra è più difficile da trovare rispetto a quello crudo di mucca, ma la sua popolarità va crescendo. È digeribile – ci vogliono circa 30 minuti per assimilarne una tazza – e ha proprietà alcaline, il che significa che aiuta a mantenere in equilibrio il pH del nostro organismo.

Salad
Il chèvre è il re delle insalate! Sia perché è il miglior accompagnamento a un’insalatina verde semplice, sia perché è un ingrediente principe delle ricette di insalate più elaborate. Gustatelo con noci sminuzzate, arricchitelo con semi (papavero, girasole), fatene la base di un’insalata dal gusto deciso come quella di ispirazione greca con pomodoro e olive. I caprini sono in grado di rendere interessante anche il piatto più semplice.

Truffles
Molti caprini hanno un retrogusto che ricorda il tartufo, e proprio per questa assonanza nel sapore, sul mercato si trovano anche chèvre gourmand aromatizzati al principe nero.

Ulcers
Grazie alle sue proprietà nutrizionali, per trattare e prevenire le ulcere dello stomaco, tra i rimedi naturali più consigliati vi è anche il consumo del latte di capra.

Vitamin & Co
Il latte di capra è un concentrato di vitamine A, K, E, D, gruppo B, oltre a Sali minerali e amminoacidi come la taurina dalle forti proprietà antiossidanti, con virtù benefiche verso sistema immunitario e apparato cardiovascolare.


Watermelon
Un accoppiamento bizzarro per un appetizer molto mediterraneo: cubetti di anguria accompagnati da formaggio di capra e una foglia di basilico. Un antipasto o aperitivo fresco, estivo e unico. Che in alcuni Paesi viene servito anche come… dessert!

eXtra chèvre
Alcuni produttori usano definire “extra” i loro prodotti caseari a base di latte di capra. È il caso di alcuni dei caprini più saporiti, in cui il termine “extra” definisce la purezza del preparato e della ricetta, a base unicamente del miglior latte di capra della zona di produzione.

Yoga
Goat yoga: nelle mille accezioni sempre più “strane ma vere” dello yoga è arrivato anche quello con le capre. Che si sistemano, senza nemmeno bisogno di aiuto, sulla schiena dichi pratica e aiutano a mantenere la posizione scelta. In più, il rapporto con loro aiuta a rilasciare un maggior numero di endorfine, un vero toccasana per la salute e il benessere.

Zabar’s
A Brodway è il re degli empori, e al suo interno la specialità è proprio la grandissima selezione di formaggi in arrivo da tutto il mondo: chiedete un caprino e verrete sommersi dei migliori. Non a caso questo locale storico compare in moltissimi film e serie tv famose, dai Simpsons a Sex and the City.

In cerca di alternative? scoprite anche tutto ciò che c'è da sapere sui latti vegetali qui

Avete voglia di mettervi in cucina? Ecco la ricetta dei canederli con il formaggio di capra

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags