Blog

Dritte in cucina

Più buoni che belli: come si mangiano i Litchi

Di FDL il

Share
Più buoni che belli: come si mangiano i Litchi

I litchi sono forse uno dei frutti esotici più enigmatici in cucina: normalmente li trovate al ristorante cinese sciroppati come dessert, ma vi assicuriamo che il litchi è molto più buono di così.

Originari della Cina, i litchi – li troverete anche sotto il nome di lici o di litchies – hanno un vago sentore di prugna/susina, anche se le dimensioni ridotte e la loro buccia peculiare li rendono unici nel loro genere. Ormai vengono coltivati in tutto il mondo e sono dei frutti tropicali abbastanza accessibili e perfetti per succhi di frutta freschi invernali o primaverili. Crescono a grappoli e maturano per lo più sul finire dell’autunno. 

Litchi: proprietà

litchi proprietà

Molto più di un dessert cinese dunque: i frutti di litchi sono molto nutrienti, pieni di vitamine e antiossidanti e amici del sistema nervoso.

Fra le vitamine segnaliamo la B1 B2, B3 vitamina C ed E; in particolare la vitamina B3 è importante per la dilatazione dei vasi sanguigni, che vuole dire che i litchi aiutano a purificare il sangue. Sono pieni di minerali come potassio e magnesio, e raccomandati se avete problemi a digerire: le fibre presenti nei frutti aiutano il processo digestivo stimolando i succhi gastrici.

Come pulire e conservare i litchi

Per consumare e pulire i litchi basta pelarli, tirando via la buccia anche con le mani.
La polpa è succosa, potete succhiare la via o aiutarvi con un cucchiaino, ma attenzione al seme. Per capire come sbucciarli a mano date un occhio al video qui sotto. 



Per la conservazione dei litchi basterà tenerli a temperatura ambiente. Resistono bene anche una decina di giorni, non fatevi ingannare dai cambi di colore del guscio, apriteli sempre prima di buttarli e controllate: se sono bianchi sono buoni. 

Quando li scegliete assicuratevi che non siano totalmente maturi: toccateli e se sono ancora un po’ duri vuol dire che potranno essere conservati ancora per qualche giorno.

Come mangiare i Litchi

Nei dessert i litchi sono perfetti, ma ci sono ancora tanti modi per utilizzarli in cucina o addirittura nelle bevande.

Smoothie e Cocktail a base di Litchi


Un ottimo modo per mangiare i litchi è in uno smoothie o in un centrifugato: il frutto è infatti abbastanza zuccherino e la sua naturale dolcezza renderà la vostra bevanda golosissima. Se volete uno smoothie vegano utilizzate il latte di cocco, altrimenti il latte normale andrà benissimo. Per due smoothie basterà utilizzare 10 frutti. Per un frullato antiossidante aggiungete frutti rossi, che daranno anche un colore rosa pastello indimenticabile.

Ma i litchi sono ottimi anche per i cocktail alla frutta, provare per credere la versione Litchi Mojito di Gnam Box.

Litchi nei dolci

La dolcezza di questo frutto va a braccetto con i dessert; per questo naturale scopo utilizzatene il succo e conservate dei frutti per le decorazioni. Fra le ricette più golose trovate sul web questi cupcake a base di litchi e lamponi della blogger Un Kilo di Ricette

Se volete ricette non convenzionali provare i litchi anche nelle insalate: daranno un twist inaspettato al vostro contorno. 

Alla ricerca di altre ricette con ingredienti particolari? Provate il Daikon, non ve ne pentirete!

daikon

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags