Blog

Dritte in cucina

Pad Thai, cos'è e com'è nato il celebre piatto asiatico

Di FDL il

Share
Pad Thai, cos'è e com'è nato il celebre piatto asiatico

Gli amanti dei sapori fusion lo conoscono bene. Il Pad Thai è uno dei piatti simbolo della cucina tradizionale thailandese e, con qualche dritta, è possibile anche prepararlo a casa, personalizzandolo a seconda del proprio gusto. 

Pad Thai: che cos'é?

Il Pad Thai è un piatto della cucina thailandese a base di pasta lunga di riso saltata in padella con vari alimenti, tra cui uova, salsa di pesce, arachidi, verdure, germogli di soia, peperoncino, gamberi e pollo (o tofu). Un altro ingrediente fondamentale per la realizzazione del Pad Thai è il lime: una volta che la pasta di riso (tagliatelle) e le verdure sono saltate assieme alle salse, è necessario spruzzare sopra del succo prima di servire. Si tratta di un piatto versatile che, seplicemente sottraendo carne, pesce o uova, nella preparazione, può essere consumato anche da vegetariani e vegani.

La storia del Pad Thai

La storia vuole che si tratti di un piatto relativamente recente, nato attorno agli anni ‘40, quando il primo ministro Luang Phibunsongkhram, per volere del Re, indisse un concorso culinario che coinvolse i più importanti cuochi tailandesi dell’epoca al fine di creare un piatto che potesse identificare la Thailandia nel mondo (anche venendo incontro ai gusti occidental) e al contempo diffondersi in una nazione ancora nettamente divisa culturalmente in numerose etnie. Il Pad Thai, contentente gran parte degli ingredienti tipici del Paese (in primis la pata a base di riso), risultò la proposta più convincente.

Ricetta del Pad Thai

Una ricetta per scoprire come fare a casa questo grande classico della cucina tradizione della Thailandia.

Ecco come preparare l'autentico Pad Thai. 

 

Scopri come cucinare altri piatti thailandesi. 

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags