Blog

Dritte in cucina

Tre ricette fusion del The Sanctuary di Roma

Di FDL il

Share
Tre ricette fusion del The Sanctuary di Roma

Avete voglia di un buon piatto etnico che vi riporti alla mente l'Oriente nei suoi profumi e nel suo sapore ma all'orizzonte non c'è nessuna vacanza in qualche località esotica?

Nessun problema, di seguito trovate tre ricette fusion moderne e creative firmate da Luca Pessina del The Sanctuary di Roma. Avrete di cui stupirvi, con la fantasia dello chef anche un semplice rosti è capace di condurvi in un viaggio - gastronomico - verso il Sollevante. 

The Sanctuary a Roma

Per esteso il nome è The Sanctuary Eco Retreat e si tratta di luogo davvero unico nel suo genere, nella capitale e non solo. Nei suoi 1000 mq, sono presenti spa, zona wellness e yoga, area dedicata agli show e, naturalmente diversi punti dedicati alla ristorazione. 

Ed è proprio l'executive chef del The Sanctuary Luca Pessina a darci tre delle sue ricette "esotiche". Scopriamole.

Le ricette fusion del The Sanctuary

Capasanta affumicata

Una capasanta gustosa accompagnata da croccanti chips di topinambur. Qui il tocco etnico è certamente dato dalla maionese al mango.

La ricetta completa della capasanta affumicata del The Sanctuary.

Rosti di patate fusion

Non il classico, semplice rosti ma una versione etnica che comprende shiso, funghi shitake e uova.

Così si serve il rosti al The Sanctuary, la ricetta

Millefoglie di calamaro

In questa ricetta, Luca Pessina valorizza i calamari con l'aroma dello yuzu. 

Qui la ricetta passo per passo della Millefoglie di calamaro. 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags