Blog

Dritte in cucina

Come fare la marmellata di limoni e zenzero

Di FDL il

Share
Come fare la marmellata di limoni e zenzero
Foto StockFood

Solitamente usati per preparare tisane disintossicanti, limone e zenzero possono diventare protagonisti di una colazione davvero golosa: basterà trasformarli in una gustosa marmellata di limoni e zenzero, perfetta da spalmare sul pane e ideale per arricchire la preparazione di dolci.

Il profumo intenso degli agrumi sarà irresistibile e la sua preparazione semplicissima. Non siete ancora convinti? Ecco spiegato come fare la marmellata di limoni e zenzero, provare per credere! 

Come fare la marmellata di limoni e zenzero | gli ingredienti

Per preparare la marmellata di limoni e zenzero vi basteranno tre soli ingredienti: un chilo di limoni biologici, 400 g di zucchero e un paio di cucchiaini di zenzero (va bene sia in polvere che grattugiato).

Come fare la marmellata di limoni e zenzero | La preparazione

Ora che avete preparato tutti gli ingredienti per la marmellata limoni e zenzero lavate i limoni, asciugateli bene e taglieteli a fette quanto più sottili possibile, stando attenti a eliminare i semi. Quindi sminuzzateli fino ad ottenere una poltiglia.

Mettete questa poltiglia di limoni in una pentola alta e piuttosto capiente. Coprite d'acqua fino all'orlo e lasciate a macerare per una giornata.

Eliminate l'acqua in cui sono stati a bagno i limoni, aggiungetene di nuova. Portate a ebollizione e fate cuocere per circa 15 minuti.

Scolate i limoni, aggiungete tutto lo zucchero e lo zenzero, lasciando macerare per un'ora.

Mettete due dita d’acqua e cuocete la marmellata a fuoco lento per un'ora scarsa. Aggiungete dell'acqua qualora il composto risultasse troppo asciutto durante la cottura.

Verso fine cottura frullate, assicurandovi di lasciare dei pezzi di frutta: la marmellata ne guadagnerà in consistenza e sapore finale. 

Se non avete intenzione di consumare il barattolo di marmellata limoni e zenzero in tempi brevi, ricordatevi di conservare il contenuto sottovuoto.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags