Blog

Dritte in cucina

Come preparare il riso alla cantonese, anche in versione vegetariana

Di FDL il

Share
Come preparare il riso alla cantonese, anche in versione vegetariana
Foto Fico e Uva - Flickr

La cucina cinese racchiude ricette con tradizioni antiche e diversissime tra loro. La Cina, infatti, è un Paese vasto e ricco di differenze che, come sempre accade, si "riverberano" sulla cultura culinaria.

Ci sono piatti, poi, che diventano delle icone (sopratutto in Occidente!) anche se hanno un'origine non ben precisata: un esempio è il Riso alla Cantonese, che potrebbe essere tipico della regione di Guangzhou, ed è un mix di riso basmati saltato con uova strapazzate, cipollotto, cubetti di prosciutto cotto, piselli e un goccio di salsa di soia

Questa versione di riso alla cantonese, molto vicina ai nostri gusti, è una variazione del tradizionale e famoso chào fàn, letteralmente “riso fritto”, che in Cina si trova in innumerevoli versioni (da quella vegetariana a quella con la carne piccante).

Una cosa è certa: il riso alla cantonese è un piatto molto gustoso e semplice da preparare, che permette di dare libero sfogo alla fantasia.

La cottura del riso è molto importante per la preparazione del riso alla cantonese - Stockfood

Come preparare il riso alla cantonese: la ricetta

Come spesso avviene nella cucina cinese, la preparazione del riso è una parte fondamentale da non trascurare. Per il riso alla cantonese, scegliete del riso basmati, bianco a chicco lungo, e sciacquatelo sotto l’acqua corrente fredda per togliere l'amido in eccesso: continuate fino a che l'acqua non diventi limpida.

Mettete il riso scolato in una casseruola, coprite di acqua fredda (deve essere il doppio del volume del riso), aggiungete il sale grosso. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio fino a che l'acqua non si sia completamente assorbita (ci vorranno circa 10-12 minuti).

Ora è il momento della preparazione degli altri ingredienti: in una padella fate soffriggere un po' di olio di semi e rompete all'interno le uova. Muovete con i rebbi della forchetta in modo da ottenere delle uove strapazzate.

Riso alla cantonese nella versione con la frittatina cotta al vapore - Flickr

In un'altra pentola, fate soffriggere il cipollotto a rondelle o la cipolla tritata e aggiungete il prosciutto cotto a cubetti. Fate saltare qualche istante. Aggiungete un cucchiaio di salsa di soia per insaporire.

A questo punto potete unire tutti gli ingredienti - riso, cipollotto e prosciutto, frittatina - nel wok (ma andrà bene anche una padella antiaderente) con un po' di olio di semi o di sesamo, se preferite una versione più profumata. 

Riso alla cantonese con l'aggiunta di bocconcini di pollo - Takedahrs Pixabay

Riso alla cantonese: la versione vegetariana

Se non amate o non volete mangiare la carne, potete optare per una semplice e veloce versione vegetariana del riso alla cantonese. Mettete nella padella un goccio di olio di semi, il cipollotto e la brunoise di carote. Lasciate cuocere, aggiungete i piselli sbollentati e, infine, le uova strapazzate, infine il riso già bollito. Aggiungete un cucchiaio di salsa di soia, lasciate insaporire e servite ben caldo.

Se volete un piatto ancora più colorato, potete aggiungere un pizzico di curry o di curcuma alla preparazione.

Per fare diventare questo riso un piatto unico, potete unire alle verdure dei cubetti di tofu saltato. 

Per la versione vegana, basterà rinunciare all'aggiunta delle uova.

Vi abbiamo incuriosito e siete appassionati di cucina cinese? Venite a scoprire i lamian freddi in brodo, perfetti per l'estate!

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags