Blog

Dritte in cucina

La salsa di soia diventa gourmet: la ricetta dello chef

Di FDL il

Share
La salsa di soia diventa gourmet: la ricetta dello chef

Vi abbiamo già spiegato come si fa la salsa di soia fatta in casa, ma sapete come fare una salsa di soia gourmet, ovvero adatta al sushi di un vero chef giapponese?

Abbiamo chiesto i segreti della salsa di soia dello chef del ristorante giapponese Sushi B, Niimori Nobuya, che per il suo sushi e per le altre pietanze arricchisce questo condimento, spesso considerato accessorio, con altri ingredienti tipici della cucina giapponese

Foto: ©Aromi Creativi
 

SALSA DI SOIA GOURMET: GLI INGREDIENTI

Foto: ©Aromi Creativi

Iniziamo con gli ingredienti fondamentali. Innanzitutto come base vi servirà una buona salsa di soia tradizionale.

Potete appunto farla in casa oppure comprarne una, ma di ottima qualità. Lo chef Niimori Nobuya consiglia quella della marca Yamasa. "La salsa Yamasa si trova da Kathay in via Rosmini a Milano, per me è la miglior marca in commercio". 

Come detto qui infatti le comuni salse di soia da supermercato, soprattutto quelle che costano poco, sono piene di salse e conservanti.

Ecco gli altri ingredienti:

  • 4 l salsa di soia (marca YAMASA)
  • 600g salsa di soia TAMARI (salsa di soia giapponese senza glutine)
  • 1 l mirin (Sake Dolce)
  • 3 l Katsuo dashi
  • 60g Katsuobushi


COME FARE LA SALSA DI SOIA GOURMET

Una volta reperiti tutti gli ingredienti bisognerà preparare la nostra speciale salsa.

  • Per prima cosa bisogna far evaporare il sake dolce; quando ha perso la sua parte alcolica aggiungiamo la salsa di soia (YAMASA).
  • Aggiungiamo quindi il katsuo dashi (un brodo ottenuto con alga kombu e katsuobushi) e il Tamari.
  • Quando la salsa sta per bollire aggiungiamo anche il katsuobushi (tonnetto striato essiccato, fermentato e affumicato da grattare a scaglie, detto anche bonito secco) e lasciamo riposare per almeno mezz'ora.
  • Filtriamo.
  • Se non si trova il tamari in commercio non è un problema perché è solo quel quid in più ma non basilare per la riuscita della salsa.
  • Una nota per realizzare la salsa di soia vegani: sostituire il katsuo dashi con kombu dashi, ovvero un brodo leggero con l’aggiunta della sola alga kombu.

 

Volete conoscere altri segreti della cucina giapponese?

 

Tutto quello che abbiamo imparato su Sake, Wagyu e abbinamenti particolari qui sotto.

cucina giapponese segreti

Segui FineDiningLovers anche su Facebook
 

Tags