Blog

Dritte in cucina

San Valentino 2016 in cucina: i consigli dello chef del Trussardi Alla Scala

Di FDL il

Share
San Valentino 2016 in cucina: i consigli dello chef del Trussardi Alla Scala

Avvicinarsi a San Valentino vuol dire scendere a patti con i cuori nelle vetrine, le proposte regalo nella casella di posta e una generale patina stucchevolezza. Combattere è inutile, arrendersi (se si è single) oppure assecondarlo (se ci si trova in coppia) le uniche opzioni: un 14 febbraio all'anno non ha mai fatto male a nessuno.

Inutile stare a disquisire sulla commercialità della festa - quale è esente da logiche di mercato, ormai? - o lamentarsi della banalità dell'onnipresente Cupido. Perché non approfittarne invece per dimostrare a chi amiamo quanto lo amiamo e godersi una serata di romanticismo senza pretese? Soprattutto, perché non farlo a tavola?

Se avete deciso di mettervi voi ai fornelli, oggi vi proponiamo il menu di Roberto Conti. Il giovane e carismatico chef, dall'anno scorso alla guida delle cucine del Trussardi alla Scala, ci ha raccontato i piatti che proporrà il giorno di San Valentino e i consigli per riprodurli a casa (e che trovate qui, insieme ad altre proposte).

"Ho costruito rispecchiando la filosofia di cucina del Trussardi, e quindi giocando soprattutto sui contrasti acidi, e poi calandomi nell'ottica dell'uomo che deve conquistare la donna". Si comincia con un Granchio reale al vapore, salsa rosa e pop-corn caramellati che, come tutte le altre portate del menu, colpisce soprattutto per il colore e per l'attenzione all'estetica. "Un piatto piacevole da mangiare è sempre gradito, soprattutto a San Valentino" prosegue lo chef "Io mi mangerei anche una lepre alla royale, ma la donna, gourmet o meno, è notoriamente più esteta".

E quanto ai gusti uomo/donna? Ci sono differenze tra il palato femminile e quello maschile? "Conosco donne che mangiano quinti quarti e tartare di piccione crudo. Una scelta di carattere che a me personalmente intriga molto". Nel menu del Trussardi seguono un Crudo di gambero rosso, insalata di rose, zenzero e mandorle e un Risotto alle cinque spezie, scampi e lime. Due piatti che testimoniano la volontà di inseguire la nota dolce dei piatti, e puntare su spezie meno "aggressive" del peperoncino: cardamomo, zenzero, curry. Ma negli ingredienti afrodisiaci bisogna crederci o no? "No. Ma se devo conquistare cucinando punto sicuramente sui crostacei". 

A conclusione del menu Astice, patata viola, barbabietola e aranciaFassona piemontese arrosto, carciofo e cioccolatoDessert della passione.

Qui trovate la ricetta del risotto e quella dell'insalata di gamberi, ma se volete cimentarvi anche sulla parte drink potete provare il cocktail di Tommaso Cecca, il talentuoso mixologist del Trussardi Cafè. Per San Valentino lui propone Apple Tru, un cocktail servito in una mela ghiacciata che, usando le sue parole, è "pulito, elegante e materico". Ben più efficace di un brillante al dito.

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags