Blog

Food & Drinks

I 30 piatti italiani che si devono conoscere secondo uno chef stellato

Di il

Share
I 30 piatti italiani che si devono conoscere secondo uno chef stellato
Foto Unsplash

Si fa presto a dire "so cucinare ". Ma quante ne sapete in fatto di piatti tipici? L'Italia ha una grande tradizione gastronomica, con ricette regionali che spesso variano da paese a paese, se non addirittura da famiglia a famiglia. Ma quali sono i 30 piatti che tutti dovrebbero saper fare, per poter dire di conoscere realmente la cucina italiana?

A questa domanda, posta da Business Insider, ha risposto recentemente lo chef Giancarlo Perbellini, due stelle Michelin di Casa Perbellini, a Verona. 

Ecco, qui di seguito, quali sono i piatti italiani che tutti dovrebbero conoscere secondo lo chef Giancarlo Perbellini

1. Frittata

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Ashley // Fit Mitten Kitchen (@fitmittenkitchen) in data:

Le uova non possono non essere contemplate nei piatti della tradizione regionale. Le caratteristiche di versatilità e praticità hanno fatto il successo della frittata, che spesso viene abbinata a formaggi e a verdure, ma che può essere anche usata come piatto di recupero, con spaghetti o altri ingredienti avanzati il giorno prima.

2. Uovo all’occhio di bue

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Enza Riolo (@riolo.enza) in data:

Se non è frittata è uovo all'occhio di bue: di esecuzione super facile, si tratta di un altro grande classico estremamente versatile, capace di accontentare senza difficoltà molti palati. Può essere accostato a ingredienti diversi a seconda della stagione, dal caviale agli asparagi.

 3. Pizza

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da GINO SORBILLO ®️ (@sorbillo) in data:

Che sia alta o bassa, in stile napoletano, romano o contemporaneo, bianca o ca' pummarola 'ncoppa, la pizza è uno dei simboli del made in Italy. E tutti, a casa, prima o poi si cimentano nella sua preparazione. Qui trovate i suggerimenti dei fratelli Capone per la realizzazione della pizza perfetta.

4. Vitello tonnato

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Luca Cuffari (@habemus_fame_) in data:

Vanta molti fan il vitello tonnato: un grande classico della cucina piemontese - un must da assaggiare nelle Langhe - che ha fatto il giro dello Stivale. Un antipasto freddo molto in voga negli Ottanta, che tutti assaggiano o cucinano prima o poi, e che ha il dono di piacere (quasi) a tutti.

5. Parmigiana di melanzane

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da ᴍᴀʀɪᴀɴᴏ ᴄᴇʀᴠᴏɴᴇ (@marianocervone) in data:

Scomposta, tradizionale, preparata come si deve, con le melanzane fritte, o nella versione più "light" con melanzane alla griglia o, come suggerisce Perbellini, cucinate al vapore. Comunque la prepariate, la parmigiana di melanzane resta un must che a tavola conquista tutti, vegetariani compresi.

6. Arancini di riso

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da RisoALMO ☀️💨🌾🍚 (@risoalmo) in data:

Arancine o arancini? Il dibattito è accesissimo in Sicilia: se nella parte orientale dell'isola si predilige il maschile, nella zona orientale il femminile è d'obbligo. Entrata in uso in tutta Italia, masculo o fimmina che sia, la mitica palla di riso ripiena (di carne e piselli o, nella versione bianca, di prosicutto e besciamella) è un'altra ricetta da conoscere. 

7. Impepata di cozze

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da la_kuciniera_ Monica (@la_kuciniera_) in data:

Che le chiamiate cozze o muscoli, a seconda di dove vi trovate, il risultato non cambia: questi molluschi sono davvero gustosi e conquistano facilmente il consenso dei commensali. Un evergreen è la classica l'impepata di cozze

8. Spaghetti al pomodoro

Uno dei simboli del made in Italy, nonché la prova del nove per tutti gli chef: lo spaghetto al pomodoro è un piatto semplice e genuino, che strasporta all'istante a casa. Non sottovalutatelo mai: la preparazione della salsa per condirlo e la cottura impeccabile della pasta ne determineranno la riuscita. 

9. Pasta e fagioli

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Luciano Schipano (@lucianoschipano) in data:

Il giorno dopo, si sa, è ancora più buona. La pasta e fagioli è un piatto di origini contadine che caratterizza tutte le regioni d'Italia, con varianti diverse a seconda della zona. Densa e gustosa, è una zuppa che non può mancare nel menu invernale.

10. Risotto alla milanese

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da J.P. Sanzi (@juanpablosanzi) in data:

Dalla città meneghina ha fatto il giro del mondo. Il risotto alla milanese, al profumo di zafferano, è diventato un classico della cucina italiana, con celebri interpretazioni degli chef, da quella di Gualtiero Marchesi, Riso, Oro e Zafferano, a quelle di Davide Oldani, Zafferano e Riso alla milanese D'O, oppure Zafferano, Panettone e Riso alla Milanese Pop

11. Minestrone

 

Esistono tante versioni della classica zuppa a base di verdure e legumi. Il minestrone è un piatto che ben si presta a seguire la stagionalità dei prodotti: ognuno può prepararlo come meglio crede. Tra le versioni regionali più famose, come ricorda Perbellini, c'è la ribollita toscana, a base di cavolo nero.

12. Lasagne

Foto: Stockfood

Come le lasagne non ce n'è. Verdi, agli spinaci o al pesto, bianche con le verdure, con il pesce oppure tradizionali - le classiche lasagne alla bolognese con il ragù: comunque le prepariate, sono un altro grande simbolo di italianità a tavola. 
 

13. Tagliatelle al ragù

Foto: Pixabay

A proposito di ragù, come non contemplare le tagliatelle al ragù? La versione più classica di questo gustoso piatto in genere si prepara con la pasta all'uovo, condita con un ragù a base di manzo, vitello e maiale. 

 

14. Tortellini, cappelletti, ravioli

Foto: Pixabay

La pasta ripiena è un altro grande must della cucina regionale italiana, che assume sfumature diverse a seconda dell'area geografica. Tortellini, cappelletti o ravioli: cambia la chiusura della pasta e la provenienza.

 

15. Pasta aglio, olio e peperoncino

Il classico piatto da sopravvivenza: anche quando il frigorifero piange, a qualsaisi ora, un bel piatto di pasta aglio, olio e peperoncino può rappresentare la svolta e risolvere il pasto... anche all'ultimo momento. 

16. Gnocchi di patate

Foto: Pixabay

Giovedì gnocchi, si diceva un tempo. E questa pasta fresca con un impasto a base di patate, nella versione classica, ben si sposa a tanti condimenti: dal ragù di carne al pesce, dal burro e salvia alla variante campana, con pomodoro e fiordilatte, "alla sorrentina". Ovunque siate, nel vostro menu non possono mancare.

17. Carbonara

Foto: Pixabay

Anche in questo caso, ecco una ricetta tipica della cucina regionale che da Roma ha fatto il giro d'Italia e... del mondo. La carbonara, una sinfonia ritmata da uova, guanciale, pepe e pecorino, ormai rappresenta un piatto cult della nostra cultura gastronomica. La difficoltà nella sua preparazione, come ricorda Perbellini, sta nel riuscire a mantenere cremoso l'uovo.  

18. Cotoletta alla milanese

La cotoletta, o meglio la costoletta di vitello alla milanese, è un'altra specialità molto amata e diffusa ormai in tutto lo Stivale. Segni particolari? Alta almeno 3 cm, con l'osso, deve essere fritta rigorosamente nel burro chiarificato, capace di mantenere croccante e ben attaccata alla carne la panatura

19. Polpette

Foto: Unsplash

Quelle della nonna sono un must in tutte le famiglie italiane. Al sugo o fritte, le polpette sono un piatto goloso che può essere declinato in tante varianti, da quelle vegetariane a quelle a base di pesce. Possono rappresentare anche una ricetta di recupero, se preparate per esempio con gli avanzi del bollito.  

20. Lo spezzatino

Un altro grande classico della stagione invernale: lo spezzatino (che in genere si prepara con tagli meno nobili di manzo, ma anche con altri tipi di carne, a seconda della zona). Può essere abbinato a salsa pomodoro, patate, piselli... e scaldare perfettamente il palato nei mesi più freddi. 

21. Frittura

Foto: Unsplash

Regione che vai, fritto misto che trovi. Se lungo la costa abbiamo la versione ittica, con la frittura di paranza o, più semplicemente, la frittura di calamari, nelle aree interne abbiamo versioni di fritto misto all'italiana con carne, frutta e verdura. Qualche sempio? Se in Piemonte si usano interiora ed elementi dolci, come mele e amaretti, nelle Marche pensiamo subito alle olive ascolane, mentre in Campania il fritto si declina anche in mozzarella in carrozza, crocchette e panzerotti.

22. Le scaloppine

Le aromatiche fettine di carne di vitello infarinate, rosolate e sfumate con limone o vino bianco, rappresentano un grande classico. Le scaloppine si possono declinare in tante maniere, dai funghi alla pizzaiola. Il risultato non cambia: un successo garantito.

23. Baccalà, merluzzo, stoccafisso

Può essere servito in crema, ma anche in zuppa o come secondo. Comunque sia, questo pesce è diffuso in tante ricette delle cucine regionali. Cambia nome, baccalà, merluzzo o stoccafisso, a seconda della stagionatura o essicazione: 

24. Ossobuco

Prende a braccetto il risotto giallo e rappresenta la quintessenza della milanesità. L'ossobuco, in genere di manzo, ha una carne gustosa e tenera, che di solito viene sottoposta a cotture molto lunghe. Si può servire, come da tradizione, con una gremolada (mix trotato di prezzemolo, aglio e limone), oppure con le verdure a dadini. 

25. Budino

Un altro grande classico, il budino è un dolce al cucchiaio che accontenta e ingolosisce tutti. I gusti più gettonati sono cioccolato e vaniglia, naturalmente. 

26. Tiramisù

Foto: Unsplash

Che italiani siete se non avete mai preparato un Tiramisù? Si tratta di uno dei dolci più famosi e più diffusi del mondo, che è da sempre oggetto di rivisitazioni e interpretazioni creative da parte dei pastry chef. Impossibile resistere a quella fusione armoniosa di caffè, mascarpone, uova e savoiardi.

27. Panna cotta

Foto: Unsplash

Nel reparto "dolci al cucchiaio", in Italia non manca mai la panna cotta. Un dessert che, come ricorda Perbellini, è stato portato alla ribalta dal ristorante piemontese Guido da Costigliole

28. Frittelle

Sono sinonimo di casa per molti italiani. Le frittelle si possono declinare in tante maniere, a seconda della ricetta di famiglia o, più semplicemnete, di quello che si ha in casa: alle mele, alle uvette, alle prugne...  

29. Zabaglione

Ai bambini italiani, prima o poi, viene propinato come ricostituente. Lo zabaglione, a base di tuorli d’uovo, zucchero e vino liquoroso, è un must.  

30. Torta di mele

Un classico che più calssico non si può. Semplice, versatile, genuina, la torta di mele può essere preparata in tanti modi: con sfoglia, frolla, o con un impasto a base di farina , zucchero e uova. 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags