Blog

Food & Drinks

Il Broccoletto di Custoza, prodotto tipico e presidio Slow Food veneto

Di FDL il

Share
Il Broccoletto di Custoza, prodotto tipico e presidio Slow Food veneto
Foto facebook.com/Broccoletto-di-Custoza

Non lo assaggerete facilmente, a meno che non abitiate poco lontani dal Garda o siate dei grandissimi estimatori; stiamo parlando del Broccoletto di Custoza, delizioso prodotto agroalimentare che vi stupirà per la sua dolcezza, e il suo aroma delicato.

Nessuna grande distribuzione per questo tesoro del Lago di Garda che può essere acquistato facilmente dai produttori e rivenditori locali, ma che probabilmente non troverete nelle grandi città.

Broccoletto di Custoza | Cos'è

Il Broccoletto di Custoza appartiene alla famiglia delle brassicaceae, ma al contrario del broccolo normale termina con poche foglie, che sono il punto più dolce e saporito di tutta la verdura.

Si tratta di una pianta di dimensioni medio-piccole con foglia lunga, espansa e sottile, dotata di nervatura centrale non filamentosa e rami laterali appena abbozzati. Inoltre non sviluppa il panetto fiorale tipico dei broccoli ma un piccolo cuore centrale di foglie.

Dove si coltiva il Broccoletto di Custoza?

Come abbiamo detto il Broccoletto di Custoza viene prodotto sul Lago di Garda, nello specifico nei terreni di Custoza, in Veneto, e nelle aree circostanti di Monte Belvedere, Pico Verde, Monte Croce, Moscatele.

Un tempo era una coltura di recupero per i terreni più aridi e sassosi della zona, spesso complementare alle piante di vite, ancora oggi abbondanti in questo paesaggio.

Ma cosa rende questo prodotto così particolare? Sicuramente l'ambiente e il terreno d'origine. Il terreno di origina calcarea e il clima temperato, tipico della riviera del Garda, producono le condizioni ottimali per un prodotto dalle grandissime qualità organolettiche e con una granda concentrazione di sostanze antiossidanti. Quasi un superfood se non fosse per la sua rarità.

Il periodo di raccolta è prevalentemente invernale, anche se la tradizione vuole che i migliori broccoletti siano quelli raccolti dopo i primi freddi, perché per difendersi dalle gelate producono più acqua, aumentando così la concentrazione di succhi cellulari.

Il Broccoletto di Custoza oggi

L'eccellenza di questo prodotto agroalimentare viene festeggiata ogni anno in una festa che anima Custoza, paese celebre anche per il vino: i Sapori del Broccoletto di Custoza. In occasione di questo evento enogastronomico si può gustare e sopratutto acquistare i broccoletto di Custoza, che diventa anche una materia prima prediletta dei cuochi, che propongono menu a tema e nuovi piatti.

Tutti i produttori del Broccoletto di Custoza sono riuniti in un'Associazione Produttori del Broccolettio di Custoza, che dal 2013 ha collaborato con Slow Food, ottenendo l'obiettivo del presidio. 

Broccoletto di Custoza | Uso in cucina

Di questa verdura si consuma tutto il cespo compresa la costola. 

Tradizionalmente il Broccoletto di Custoza viene mangiato scottato in acqua bollente, condito con olio extravergine d'oliva, affiancato da salsiccia fresca, salame o uova. È ottimo anche fritto in pastella. 

Veneto terra di prodotti eccellenti? Qui alcune tipicità da scoprire.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags