Blog

Food & Drinks

Cinque cose da sapere sulla cipolla

Di FDL il

Share
Cinque cose da sapere sulla cipolla

Che mondo sarebbe senza cipolla? Allium Cepa è il nome scientifico della varietà coltivabile, Allium Canadense di quella selvatica, originaria del Nord America. La parte che mangiamo è il bulbo, protetto da numerosi strati: l'odore non è proprio simpatico ma il sapore arricchisce ogni piatto, e a volte ne diventa il solo protagonista - come nella Soupe à l'oignon, zuppa di cipolle caramellate, brodo e crostoni gratinati.

Ecco 5 cose sulla cipolla che sicuramente non sapevate: 

1) Contiene quercetina, un flavonoide che previene osteoporosi, asma, malattie virali e infiammatorie, svolge funzioni antiossidanti e anti-cancerogene e aiuta a combattere il colesterolo.

2) Tagliare le cipolle è un compito difficile: come evitare di piangere dopo pochi secondi? Usando un coltello affilatissimo, lavandole bene o mettendole in freezer 10-15 minuti prima di tagliarle.

3) Nell'Antico Egitto si riteneva che il suo odore potessero riportare in vita i morti. Nell'Antica Roma, invece, i Gladiatori la usavano come unguento sulla pelle per rinforzare i muscoli. E nel Medioevo? Venivano usate per pagare l'affitto, ed erano considerate un buon regalo.

4) Quasi tutti, nel nostro frigorifero, conserviamo insieme cipolle e patate. Sbagliatissimo: le cipolle assorbono l'umidità delle patate e vanno a male velocemente.

5) La cipolla (specialmente cruda) può avere effetti deleteri sull'alito. Per prevenirlo ci sono diversi rimedi: un cucchiaino di senape, foglie di menta o prezzemolo, semi di caffè seguiti da un bicchiere di latte, chiodi di garofano, semi di anice e cardamomo. O anche questi occhiali.

Ancora curiosità? Qui trovate i segreti della cipolla di Tropea, varietà calabrese che è diventata famosa in tutto il mondo per il suo sapore dolce e aromatico.

 

Tags