Blog

Food & Drinks

Drip cake: 15 torte "gocciolanti" che fanno impazzire i social

Di il

Share
Drip cake: 15 torte "gocciolanti" che fanno impazzire i social
Foto StockFood - Drip Cake

Siete pronti a munirvi di sac à poche? Sì, perché oggi vi parliamo della Drip Cake, una torta che spopola sui social e che sta mettendo alla prova gli appassionati di pasticceria. Si tratta di una torta che sembra semplice, ma che richiede una buona manualità, tanta pazienza e una certa tecnica. Il risultato, però, varrà ogni sforzo. E' indubbiamente una ricetta scenografica, perfetta per un compleanno o per una ricorrenza speciale.

Come è fatta la drip cake

Un tempo c'era la "naked cake", la "torta nuda", senza creme, glasse o decorazioni. Di coseguenza, la precisione era tutto perché non c'era modo di coprire eventuali imperfezioni. Oggi il nuovo trend è la drip cake che, partendo da una base simile, permette di dare maggiore sfogo alla creatività.

La base è un pan di Spagna classico o una Chiffon cake. Devono risultare soffici, leggeri e ben lievitati, tanto da sciogliersi in bocca.

Ogni strato della torta va formato con grande precisione e, tra uno e l'altro, potete spalmare la crema che preferite, come una classica chantilly, una crema al cioccolato, o una arricchita di frutta. Ricordate che, trattandosi di food design, il colore è fondamentale e potete giocare sui contrasti o sulle diverse sfumature di una stessa tinta.

Una volta pronta e farcita, la torta va "stuccata", cioè ricoperta con attenzione con la crema al burro, elemento fondamentale nella pasticceria americana e perfetta per le decorazioni. Si ottiene scaldando acqua e zucchero fino a creare uno sciroppo che verrà aggiunto a filo nella planetaria insieme ai tuorli d'uovo. A questo punto si aggiunge, sempre nella planetaria, il burro morbido lavorato con i semini di vaniglia. Si continua a montare fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.

Per un'alternativa senza uova si può montare il burro con la vaniglia e lo zucchero a velo, aiutandosi con un goccio di latte per rendere la crema meno densa e più lavorabile, oppure del cream cheese mescolato a zucchero a velo. 

La copertura si spalma partendo dai bordi e finendo con la parte superiore: è necessario creare una superficie perfettamente liscia che permetta alla ganache di colare morbidamente ai lati. Ricordate di riporre la torta in frigo di passare alla fase finale.

Il tocco finale: il "gocciolamento"

E ora siamo arrivati al clou, alla parte più importante della preparazione: il "gocciolamento". Per la decorazione si usano ganache colorare da versare direttamente sulla parte superiore della torta. Si comincia mettendo la panna in un pentolino, scandandola fino a che non abbia quasi raggiunto il bollore. Si taglia il cioccolato a pezzi piccoli con un coltello e si mette in una ciotola. A questo punto si versa lentamente la panna calda sul cioccolato, fino a che non si sia sciolto. L'ultimo tocco è l'aggiunta del burro a cubetti. Se la ganache non risulta perfettamente liscia, potete aiutarvi con un frullatore a immersione.

Per ottenere un effetto corretto, è necessario che la crema sia della giusta densità, cioè abbastanza spessa, per riuscire a creare sui bordi le caratteristiche gocce ben evidenti.

Tra le versioni più amate della drip cake c'è quella ripiena di crema chantilly e topping di ganache al cioccolato fondente, ma potete invertire i colori farcendo la torta con crema al cioccolato e usando per la decorazione esterna il cioccolato bianco. 

Per colorare la glassa potete usare i classici coloranti alimentari, oppure decidere di aromatizzare la ganache al cioccolato bianco con polvere di lamponi disidratati per un effetto "pink". Se non amate il cioccolato, potete optare per una salsa densa al caramello, preparata facendo caramellizzare acqua, zucchero e semi del baccello di vaniglia.

Zuccherini, macarons, cioccolatini, caramelle, codette colorate saranno il tocco finale per questa ricchissima e spettacolare torta. 

15 drip cake per occasioni speciali

Ecco una gallery di drip cake che potranno ispirarvi e darvi qualche idea originale per la vostra creazione.

 

Un post condiviso da Henna Latosaari (@hennalatosaari) in data:

 

Un post condiviso da Roxsy's Delights (@roxsysdelights) in data:

 

Un post condiviso da Precioso Bolo (@precioso_bolo) in data:

 
 

Un post condiviso da Roxsy's Delights (@roxsysdelights) in data:

Un post condiviso da Heather Rose Kirschner (@violetfoodie13) in data:

 

Un post condiviso da Jana Nievelstein (@jananievelstein) in data:

 

Un post condiviso da Laura Galvin (@lauragalvin) in data:

 

 

Un post condiviso da Eksplozja Smaku (@eksplozjasmaku) in data:

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

 

Tags