Blog

Food & Drinks

Hala Fruit: il frutto esotico che sembra un pianeta esploso

Di il

Share
Hala Fruit: il frutto esotico che sembra un pianeta esploso
Foto Reddit

E' un frutto commestibile di grandi dimensioni ed è tipico del Sud Est Asiatico, dell'Australia Orientale, delle Isole del Pacifico e delle Hawaii. 

Questo frutto, anche chiamato Tahitian screw pine (Vite di pino tahitiano, per richiamare la particolare forma), viene da una pianta che appartiene - come circa altre 750 - alla specie Pandanus. Quasto albero da frutto può raggiungere fino a 14 metri di altezza, con un tronco spinoso che può arrivare a misurare tra i 5 e gli 11 metri di larghezza.

L'hala fruit può arrivare a 30 cm di lunghezza e si può "dividere" in centinaia di segmenti di circa 20 cm, uniti a un nucleo legnoso.

Come mangiare l'hala fruit

Ciascun segmento (o "falange") del frutto contiene la polpa commestibile del frutto. Potrebbe essere necessario rimuoverne qualcuno per creare un po' di spazio e facilitare l'estrazione delle altre parti. I bordi esterni risultano verdi e molto fibrosi. Come si mangia questo particolare frutto? Si estrae un segmento, e si inizia a masticare dalla base in modo da far fuoriuscire la polpa dolce che si trova all'interno.

Photo: Wikimedia Commons, AntanO, CC BY-SA 4.0

Che sapore ha l'Hala Fruit?

Dall'aspetto portrebbe lasciare un po'perplessi visto che ricorda un pianeta che esplode. Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze, perché è probabile l'abbiate già assaggiato, soprattutto se siete stati in vacanza o siete appassionati di cibo del Sud Est Asiatico.

Torta chiffon al Pandano, il curry di pandano, crema di pandano. Vi suonano familiari? Il Pandano, che si usa di solito sotto forma di un'essenza o di una pasta che viene ricavata dalle foglie dell'albero di pandano, appartiene alla stessa famiglia dell'Hala Fruit. Se vi foste mai chiesti perché alcuni di quei dessert avevano un colore verde fluo, probabilmente era proprio per il pandano.

L'hala fruit ha un sapore delicato e dolce, simile alla pasta prodotta dalle foglie. Si mangia fresco, bollito o macinato fino a diventare una pasta o spremuto come un succo.

Tutti questi discorsi sui frutti esotici vi hanno stuzzicato l'appetito? Venite a scoprire anche la Banana Blue Java, che sa di gelato alla vaniglia o lo Zapote Nero che sa di budino al cioccolato!

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags