Blog

Food & Drinks

La ricciola: idee e ricette per piatti estivi e leggeri

Di FDL il

Share
La ricciola: idee e ricette per piatti estivi e leggeri
Foto © StockFood / Rees, Lisa

La ricciola è un pesce di mare della famiglia dei Carangidi, dalle carni tenere e delicate. Il suo nome scientifico è Seriola dumerili e si pesca - solitamente in profondità - sia nel Mar Mediterraneo che nell'Oceano Atlantico.

Per quanto riguarda la sua stagionalità, bisogna ricordare che la pesca della ricciola avviene tutto l'anno, ma con preferenza durante le stagioni primaverile ed estiva. In questo periodo, infatti le ricciole si avvicinano alle coste.

Le proprietà

La ricciola è un pesce dalle carni delicate e facilmente digeribili. E' una fonte di proteine dall'alto valore biologico, sali minerali (come fosforo e potassio), acidi grassi omega 3 e vitamina A e vitamina D (importante per le ossa). 

100 grammi di prodotto contengono circa 146 calorie (è quindi indicata nelle diete ipocaloriche), 23,14 g di proteine e 5,24 g di grassi.

Le ricette con la ricciola

Con il caldo, si ha poca voglia di mettersi ai fornelli. Ecco perchè, la prima ricetta che vi consigliamo, è il Carpaccio di ricciola alla pizzaiola

Per prepararlo, sciogliete le acciughe in pochissima acqua bollente ed emulsionate con l'olio extravergine d'oliva con un minipimer. Tagliate a carpaccio la ricciola precedentemente abbattuta e disponetela nel piatto. Condite con gocce d'olio all'acciuga, origano fresco, capperi e pomodorini confit. Per dare croccantezza e colore, decorate con carota, finocchio croccante e rapanello.

Se siete alla ricerca di un piatto dai toni ancora più freschi e "aciduli", ecco a voi il buonissimo Sashimi di ricciola, tipico della cucina giapponese. E' importante che il filetto sia freschissimo. Si comincia sbucciando i pompelmi ed eliminando tutte le pellicine bianche e quelle trasparenti. Dalla polpa, dovrete ottenere tanti "filetti".

Tagliate i filetti di ricciola, precedentemente abbattuti, a fettine sottilissime e adagiatele sui "filetti" di pompelmo. Tagliate a fettine i peperoncini Jalapeno e distribuitele sul pesce. Aggiungete qualche goccia di  salsa di soia e con una guarnizione di aneto e di rucola.

Credit Brambilla Serrani - dal libro: Da Uno a Infinito di Stefania Corrado

Voglia di "cotto"? Ecco qui l'hamburger di ricciola. Per prepararlo, tagliate la ricciola a tartare e lavoratela con l’albume, la maggiorana tritata, il sale e il pepe. Con l’aiuto di un coppapasta realizzate dei piccoli hamburger rotondi. Lasciateli riposare in frigorifero per un’ora, coperti con pellicola per alimenti, poi infornate a 200 °C per pochi minuti.

Per l’emulsione di burrata, che accompagna l'hamburger, lavorate la burrata con l’olio e il sale, usando un frullatore a immersione. Trasferite il composto in un biberon e tenete da parte. E' il momento di "comporre" l'opera: nel pane al latte mettete l'hamburger di ricciola, l'emulsione di burrata,  i ravanelli affettati molto sottili e l’aïoli leggero. Siete alla ricerca di altre ricette con la ricciola? Cliccate qui.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

 

Tags