Blog

Food & Drinks

Non solo drink. Il Mojito "interpretato" dal gelato al babà

Di il

Share
Non solo drink. Il Mojito "interpretato" dal gelato al babà
Foto Pixabay

Il mojito è un drink famosissimo (qui trovate i trucchi per prepararlo al meglio) a base di zucchero di canna raffinato bianco, rum bianco cubano, succo di lime e foglioline di hierba buena (o menta).

Il suo gusto è inconfondibile e freschissimo, tanto è vero che ha ispirato anche alcune versioni innovative che si "allontanano" dal mondo della mixology. Vediamole insieme.

Il gelato al Mojito di Ciacco

E' stata appena premiata per avere il miglior gelato gastronomico d'Italia per Gambero Rosso. Ciacco è la gelateria del "gelatiere-scienziato" Stefano Guizzetti, che ha totalmente eliminato additivi, addensanti e conservanti, per creare gusti originali solo con materie prime di eccellenza, fibre e proteine naturali. 

Tra i gusti imperdibili dell'estate, oltre al " Milano – Torino", il sorbetto a base di arancia essiccata, vermouth e bitter che ricorda il grande classico dei cocktail e il gelato al Mango, anacardi e dragoncello, ci sono due versioni del gelato al Mojito. La prima è la "ricetta" classica con zucchero di canna, menta, rum  e lime, e l'altra è quella Guizzetti chiama il Mojito Mediterraneo, preparata con gin e con il basilico. "Ho voluto rivisitare un cocktail super blasonato, ma molto spesso "strapazzato" nella versione drink in alcuni bar - spiega il gelatiere -. Mi piaceva l'idea di renderlo più legato ai sapori e agli ingredienti italiani".

Il babà al Mojito di De Vivo

La versione del mojito più originale in assoluto? Sicuramente la Limited edition della pasticceria De Vivo. Per l'estate 2019 la storica pasticceria di Pompei ha lanciato il babà lievitato al mojito in vaso cottura. Il barattolo di vetro, permette di mantenere inalterate le caratteristiche di elasticità e godibilità della pasta del babà, permettendo una lunga conservazione senza l'aggiunta di addittivi.

Il sorbetto al Mojito dei fratelli Cerea

Non vi basta ancora? In estate, i tristellati fratelli Cerea del ristorante Da Vittorio di Brusaporto, propongono il sorbetto al Mojito come fino pasto fresco e rinfrescante. Il sapore del lime si fonde all'infuso di menta per un dolce dalla consistenza setosa. Il consiglio dei Cerea? Abbinarlo come gran finale a una cena a base di pizza gourmet e champagne.

In versione ghiacciata e analcolica per Rinaldini

Lime, acqua, zucchero, menta...ma niente rum!! Il pasticciere Roberto Rinaldini ripropone il sapore del mojito in versione analcolica con il suo "Affresco", una bontà ghiacchiata per rinfrescarsi in modo naturale durante le afose giornate estive.

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags