Blog

Food & Drinks

Famolo Strano: 5 interpretazioni originali al sapor di panettone

Di il

Share
Famolo Strano: 5 interpretazioni originali al sapor di panettone
Foto Courtesy of Ciacco

Dopo aver passato in rassegna i panettoni artigianali da non perdere quest'anno e i panettoni degli chef stellati, non poteva mancare una piccola playlist sulle interpretazioni alternative... Tutte al sapor di panettone. Per un Natale all'insegna dell'originalità.

Interpretazioni alternative al sapor di panettone 

Il gelato al panettone

Per chi non rinuncia al dolce freddo simbolo del made in Italy nemmeno a Natale, ecco il gelato al panettone del maestro Stefano Guizzetti della Gelateria Ciacco, presente a Parma e a Milano. Gelatiere ma anche chimico scienziato, Guizzetti usa per tutti i suoi gusti solo fibre e proteine di origine naturale. Ed ecco la ricetta meneghina per eccellenza trasformata in una crema fredda, perfetta da abbinare a uno zabaione caldo o alle mele cotte al forno. 

Il panettone con la sfogliatella napoletana

Un matrimonio tra Milano e Napoli? Cuori di Sfogliatella - maison partenopea a cui non manca certo la fantasia - propone il panettone farcito con crema di sfogliatella. Non è invece il panettone, ma il pandoro - altro grande lievitato protagonista del Natale - a fare capolino nell'originale versione festiva della sfogliatella firmata dalla maison: il Cappello di Babbo Natale, un involucro di sfogliatella rossa ripieno di una crema soffice arricchita da pezzetti di pandoro e gocce di cioccolato.  

Il croissant ripieno di crema al panettone

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da • Cristina P. ☆ • (@crissy84cp) in data:

Marco Pedron, abile pasticcere di Carlo Cracco, in occasione del Natale propone un croissant davvero speciale. Nel parterre della viennoiserie proposta nel raffinato bistrot in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, ecco il croissant a turbante ripieno di crema al panettone, con tanto di canditi. Per una colazione davvero natalizia. 

Il mini panettone con zabaione salato

L'idea arriva da Franco Aliberti, chef alla regia del ristorante Tre Cristi di Milano, che nasce proprio come pasticcere. Nel suo menu, il panettone - un omaggio alla città meneghina e a uno dei suoi simboli - apre la cena come originale amuse bouche, in un gioco di inversioni e illusioni. Anziché alla fine, infatti, il lievitato viene servito all'inizio del percorso di degustazione, sotto forma di una mini e sapida versione gastronomica. Ad accompagnarlo? Uno zabaione salato che stupisce per il riuscito accostamento inedito. 

Lo sprizzettun

Ebbene sì, c'è anche il cocktail al panettone. La versione liquida del celebre lievitato meneghino viene proposta in occasione delle festività da Le Biciclette, storico locale di Milano, che ha studiato una Christmas Cocktail List ad hoc. Ed ecco lo Sprizzettun, ossia lo spritz al panettone. La ricetta? Arancia, bitter al panettone, spumante (4 cl di bitter al panettone, 2 cl di spremuta d’arancia e spumante). Viene servito in un calice e guarnito con oro alimentare. Perfetto per un brindisi natalizio.

Altre idee per un Natale alternativo? Ecco la pralina di Davide Comaschi al panettone

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags