Blog

Food & Drinks

Italian Food Porn: chef Pino Cuttaia, 'La Madia'

Di FDL il

Share
Italian Food Porn: chef Pino Cuttaia, 'La Madia'
Foto Davide Dutto

Una Stella Michelin nel 2006 e la seconda 3 anni dopo, nel 2009: è una scommessa vinta quella del ristorante La Madia dello chef Pino Cuttaia, che ha aperto un ristorante di alto livello in un terrirorio non facile come Licata, provincia di Agrigento, portando l'alta cucina lontana dai centri già più noti.

I piatti di Pino Cuttaia sono profondamente legati alla memoria dello chef, che utilizza tecniche che ricordano i giochi dei bambini o episodi familiari: tutte le sue ricette attingono a piene mani dalla cultura del sud, come il Carciofo Licatese (in copertina) che si basa su una materia prima importantissima per i siciliani. Tra le creazioni dello chef anche Quadro di Alici in acqua di mare, piatto semplice e che si rifà alla tradizione dei pescatori siciliani che per conservare il pesce aggiungevano ghiaccio e acqua di mare.

Al gioco della pigna invece è ispirato la Pizzaiola: baccalà all'affumicatura di pigna, piatto preparato dallo chef in occasione dell'evento dedicato ai cafè Grand Cru di Nespresso. In menu troverete altre prelibatezze con tanta storia alle spalle: l'Uovo di Seppia, il Raviolo di calamaro ripieno di tenerume e la mozzarella Nuvola di caprese, piatto dell'anno secondo la Guida Espresso 2014.

Cosa resta a concludere questa degustazione siciliana? Ovviamente un cannolo siciliano: il celebre Cornucopia, fatto con bucce d'arancia, cacao e ricotta di pecora.

Tags