Blog

Food & Drinks

Prodotti Tipici Lucani: 10 delizie da provare e comprare

Di FDL il

Share
Prodotti Tipici Lucani: 10 delizie da provare e comprare

Una terra fra mare e montagna la Basilicata, che dà i natali ad alcuni dei formaggi e degli insaccati più buoni del Sud Italia, che negli anni hanno ottenuto riconoscimenti importanti come IGP e DOP. Fra tutti i prodotti tipici lucani uno dei più conosciuti è il Caciocavallo Podolico, formaggio a pasta molle prodotto anche in Calabria e Puglia. Ma la Basilicata non propone solo prodotti caseari e insaccati: fra i prodotti tipici figurano anche i Fagioli IGP di Sarconi e le Melanzane Rosse di Rotonda.

Scoprite alcune delle bontà di questa splendida regione qui sotto: 

CANESTRATO DI MOLITERNO IGP
Uno fra i più rinomati formaggi lucani: il Canestrato di Moliterno viene prodotto in molte aree della Basilicata da latte ovicaprino proveniente da greggi allevati solo nei pascoli della regione. La stagionatura, invece, avviene unicamente a Moliterno. Sapore leggermente piccante, può essere consumato fresco o stagionato ed è ottimo da grattugiare. 

CASIEDDU
Il Casieddu è un prodotto tipico lucano, fresco o a breve stagionatura. Anche questo formaggio viene prodotto nella zona di Moliterno; qui acquista il suo caratteristico aroma grazie alla Calamintha Nepeta Sav. Il formaggio fresco si avvolve in foglie di felce e si consuma a tavola dopo una stagionatura di minimo 60 giorni. 

CACIOCAVALLO PODOLICO

Il Caciocavallo Podolico è un prodotto tipico di alcune regioni del Sud Italia come Basilicata, Calabria e Puglia.  Si ottiene con la tecnica tradizionale della pasta filata usando il latte di vacca di razza podolica, che per 250 anni è stata la razza più diffusa in Italia, allevata solo allo stato brado, e con gli anni è stata sostituita da altri bovini. Il latte di queste vacche è molto nobile e si presenta con qualità aromatiche uniche.

Foto: © www.naturadaunia.it 

FAGIOLI DI SARCONI IGP
Fagioli coltivati da secoli nella Basilicata nei territori di Sarconi, Grumeto Nova, Marsiconuovo, e diversi altri, tutti in provincia di Potenza. Prodotto tipico lucano molto legato al territorio, dove il fagiolo di Sarconi IGP riceve abbondante acqua, e giova delle temperature estive. Il sapore? Dolce, proprio grazie alle condizioni climatiche, che rispetto ad altre varietà consentono di mantenere una grande concentrazione di zuccheri semplici al loro interno. 

MELANZANE ROSSE DI ROTONDA
melanzana rossa di rotonda
Uno dei prodotti agricoli più apprezzati della Basilicata: il colore aranciato li fa sembrare pomodori, in alcuni casi cachi, ma in realtà sono melanzane tipiche, coltivate nelle valli del Parco Nazionale del Pollino in quattro comuni della provincia di Potenza (Castelluccio, Inferiore e Superiore, Rotonda e Viaggianello).

PEPERONI DI SENISE IGP
Il Peperone di Senise viene prodotto nella zona di Chiaromonte, Senise, Noepoli, San Giorgio Lucano e altri comuni limitrofi. Piccole dimensioni, appuntito e con forma ad uncino, questo peperone ha un sapore notoriamente dolce e viene consumato essiccato, secondo metodi tradizionali e naturali, ovvero mediante esposizione indiretta ai raggi solari. 

PANE DI MATERA

È diventato uno dei pani più amati d'Italia: il Pane di Matera è un prodotto da forno dove si utilizza esclusivamente semola di grano duro. Le caratteristiche per riconoscere il pane di Matera sono le forme, a cornetto oppure a pane alto, e una mollica giallo paglierino. Come si produce? Grazie ad un antico processo di che prevede l'utilizzo di lievito madre.

SALSICCIA LUCANICA DI CANCELLARA
Prodotto tipico lucano, citato addirittura dall'antico gastronomo romano Marco Gavio Apicio nel suo De Re Coquinaria, la prima raccolta di ricette a nome di Apicio. La Lucanica è un tipo di salsiccia di tagli di suino lavorati a punta di coltello, dalla forma fina e allungata. Quella di Cancellara, in particolare, viene prodotta nei territori montani dell'Alto Bradano con carne di seconda e terza scelta di maiali esclusivamente del territorio. 

LA PEZZENTA

La Pezzenta viene detta "salsiccia dei poveri" perché si produce a partire dalle carni meno nobili di maiale, vitello e agnello, tutto unito da finocchietto selvatico, spezie e peperoncino. Si riconosce dal colore rosso vinaccia e aranciato. 

Foto: ©Buonissimo.org

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVE VULTURE 
Olio di Oliva a Denominazione di Origine Protetta in protezione transitoria nazionale. Un olio d'oliva prodotto nella provincia di Potenza dal colore giallo ambrato, con un forte odore fruttato, quasi di pomodoro. 

Voglia di prodotti tipici? Guarda anche i Prodotti Tipici della Calabria e della Campania

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags