Blog

Food & Drinks

Cinque cose da sapere sullo speck

Di FDL il

Share
Cinque cose da sapere sullo speck

Lo speck è un affettato affumicato molto apprezzato, oltre che largamente conosciuto. Ma forse non tutti sanno che:

1. lo speck è un prodotto tipico della zona di Bolzano (speck dell'Alto Adige IGP)

2.  il termine "speck" compare per la prima volta in documenti ufficiali risalenti al 1700, ma questo tipo di prodotto risale, con tutta probabilità, addirittura al XIV secolo.

3. lo speck è un tipo di prosciutto ottenuto dalla coscia di suino che viene sottoposta ad affumicatura e a una breve stagionatura (non superiore a tre-quattro mesi). Il periodo di stagionatura, infatti, dipende dal suo peso: generalmente il periodo varia dalle 20 alle 32 settimane.

4. rispetto al comune prosciutto, lo speck risulta essere mediamente più grasso: un etto di speck ha infatti circa 303 calorie, contro le 220 del prosciutto crudo. Pur essendo ricco di lipidi, come tutti gli insaccati stagionati, se ben sgrassato lo speck può risultare molto più magro: in questo caso l'apporto calorico può scendere fino a 150 calorie all'etto.

5. lo speck è un ingrediente fondamentale della merenda altoatesina, il Brettljause, piatto costituito da salsicce, speck, formaggi e cetrioli, serviti su un tagliere di legno e accompagnati da pane e vino.

Tags