Blog

Food & Drinks

Non solo Margherita: cinque cose da sapere sulla pizza

Di FDL il

Share
Non solo Margherita: cinque cose da sapere sulla pizza

Diffusa in tutto il mondo, la pizza è una delle invenzioni italiane più note e apprezzate e anche un esempio di cibo globale. Tra l'infinità di tipi di pizza, possibili condimenti e gli aneddoti curiosi che su un un piatto così amato non mancano, ecco cinque curiosità.

  • La pasta della pizza è fatta solo con acqua, farina, sale, olio e lievito. La ricetta è protetta dalla legislazione italiana ed europea.
     
  • Secondo la scuola italiana, l'impasto della pizza dovrebbe essere lavorato su un piano di marmo spolverato di farina.
     
  • La pizza margherita è la più comune in tutto il mondo: condita con il rosso del pomodoro, il bianco della mozzarella e il verde del basilico, è stata inventata nel 1889 dal pizzaiolo napoletano Raffaele Esposito in omaggio al tricolore e dedicata alla Regina Margherita.
     
  • Se la base della pizza è pressoché uguale in tutto il mondo, gli chef sanno usare l'immaginazione quando si tratta di condirla. Gli igredienti utilizzati variano molto a seconda dei luoghi in cui viene infornata: dal calamaro giapponese all'agrodolce della pizza all'ananas, per non parlare della carne di coccodrillo e degli insetti.
     
  • La pizza è anche uno dei piatti più popolari tra i vegetariani. Al punto che gli islandesi coltivano ortaggi nelle serre per gustare la pizza alle verdure che amano tantissimo.
Tags