Blog

Food & Drinks

10 vini bianchi sudafricani che non hanno rivali

Di il

Share
10 vini bianchi sudafricani che non hanno rivali

Non c'è nessun motivo alcuni per girarci intorno, quindi sarò diretto: il Sud Africa è strepitoso!
Se avete vissuto in una caverna negli ultimi 20 anni e pensate che il Sud Africa valga la pena solo per i vini rossi, è ora di svegliarsi. Qui troverete ogni tipo di vino, da quelli più freschi ai più classici. Per aggiornarvi sulla varietà vinicola del Sud Africa, ecco un breve prontuario dei vini bianchi sudafricani che dovreste bere immediatamente. 

Reyneke - Bianco riserva 

Qualche volta il Sauvignon Blanc non fa proprio per me, ma quando è ben fatto non ci sono storie. Il Reyneke Bianco Riserva è decisamente sexy. Datemi dei frutti di mare e una bottiglia di questo e non vedrete mai scomparire un vino così velocemente. 

Alheit Vineyards - Cartology

Il Cartology di Chris e Suzaan Alheit sta facendo parlare di sé nel mondo del vino. Il vino è quasi interamente Chenin Blanc, da varie vigne attorno a Cape, con un blend di un buon Franschhoek Semillon. Se state cercando un vino che vi parli questa è la bottiglia che fa per voi. 

Sadie Family Wines - Skerpioen

Non c'è molto su Eben Sadie che non sia stato già detto. Questo uomo è leggenda. Se qualcuno mi avesse detto 10 anni fa che uno dei miei vini preferiti sul pianeta sarebbe stato un blend di Chenin Bianco e Palomino dal Sud Africa, gli avrei riso in faccia. Una vecchia vigna vicino il villaggio di Dwarskersbos e il tocco Eben Midas, e voilá. Mi hanno rapito. 

Paul Cluver - Chardonnay

Il Sud Africa è un paese temperato, no? Produce solo vini rossi liquorosi e intensi, giusto? Sbagliato. Il clima fresco di Elgin, denominazione a 70 chilometri a sud est di Cape Town, è ideale per produrre un vino frizzante come il Paul Cluver Chardonnay.

Crystallum - Clay Shales Chardonnay

Attenzione! Peter-Allan e Andrew Finlayson stanno producendo del vino veramente buono. La loro vigna di solo Chardonnay è un classico moderno che dimostra cosa si può fare con questa grandissima varietà nel "Nuovo Mondo". Finlayson è già un nome conosciuto nella scene vinicola del Sud Africa, e non credo che le cose cambieranno. 

Boekenhoutskloof - Semillon

In alcune delle più antiche vigne in Sud Africa troverete il Semillon, che produce un succo incredibilmente gustoso. Questa varietà di uva particolarmente potente dovrebbe essere nella vostra wishlist delle cose da assaggiare. Boekenhoutskloof  è abbastanza impossibile da pronunciare senza fare delle facce strane, ma vi assicuro che ne varrà la pena, perchè BHK spacca con questo vino. 

Mullineux & Leeu Family Wines - Quartz

Swartland è probabilmente la più grande regione vinicola del mondo in questo momento. Non è solo interessante l'incredibile vino che viene prodotto, ma le persone che sono dietro questo vino. I talentuosi vignaioli come Chris e Andrea Mullineux, e la loro splendida interpretazione dello Chenin Blanc, stanno dando sempre più lustro al Sud Africa, che entra a ragione nella mappa dei grandi paesi vinicoli. 

Silwervis - Chenin Blanc

Swartland. Paardeberg.  L'hype è giustificato. Il vino bianco Silwervis di Ryan Mostert è una buona ragione per smettere di fare quello che state facendo ora e bere un buon Chenin Blanc.

Savage Wines - Savage White

Dopo un'illustre carriera in vigna a Cape Point Vineyards Duncan Savage sta conquistando il Mondo con il suo brand Savage Wines. Con questo vino bianco in particolare, quest'uomo sembra non faccia mai passi falsi. Un blend di Sauvignon Blanc, Semillon, Clairette Blanche Chenin Blanc. Se incrociate questo vino consideratevi fortunati. 

Testalonga - El Bandito Mangaliza

Il vino bianco di Craig Hawkin dall'uva ungherese chiamata Hárslevelü vi farà mettere in discussione tutto quello che sapete sul vino sudafricano. I vini di Testalonga sono tutto tranne che noiosi. Potreste chiamarlo gusto acquisito, ma c'è davvero qualcosa in questi vini che crea dipendenza. Forse è solo bontà, pura e semplice. 

 

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags