Blog

Indirizzi da non perdere

La vera pizza napoletana si mangia da 50 Kalò di Ciro Salvo

Di FDL il

Share
La vera pizza napoletana si mangia da 50 Kalò di Ciro Salvo

Nel gergo dei pizzaioli kalò vuol dire buono e skatà cattivo. 50, invece, è il numero che nella smorfia napoletana indica il pane. È dall'unione di questi temini che nasce 50 Kalò, il nome della nuova pizzeria di Ciro Salvo e allo stesso tempo una dichiarazione di intenti.

Ciro è uno dei maestri della pizza napoletana. Figlio d'arte (tre generazioni di pizzaioli), alla pizza ha dedicato anni di studio e ricerca che si sono tradotti in un'attenzione quasi maniacale all'impasto e alla lievitazione. Il risultato sono pizze dal cornicione alto e soffice come tradizione vuole, leggere e digeribilissime, con cui è riuscito a combinare un'altissimaattenzione della materia prima: il fiordilatte viene dai Monti Lattari, la mozzarella di bufala è campana DOP, le alici sono di Cetara, la ‘nduja è quella artigianale di Spilinga ...

Per approcciarsi a 50 Kalò non si possono saltare i classici dellatradizione napoletana, Margherita e la Marinara su tutti. Ma dal forno di Salvo escono anche la pizza dell’Alleanza (lardo, cipolla e scaglie di conciato romano) o la Pizza fritta ripiena di ricotta di bufala, provola di Agerola e cicoli.

Cosa  50 Kalò di Ciro Salvo

Dove Piazza Sannazzaro 201/B, Napoli

Tel. 081 192 04 667

Web www.50kalò.it

Tags