Blog

Indirizzi da non perdere

Emporio Armani Caffè e ristorante: offerta gourmet da mattina a sera

Di il

Share
Emporio Armani Caffè e ristorante: offerta gourmet da mattina a sera
Foto Beppe Raso per EA Caffè e ristorante

Stesso indirizzo, stessa eleganza, eppure è tutto nuovo. Da sempre punto di riferimento gourmet degli appassionati dello shopping, vista la prossimità con via Montenapoleone, l'Emporio Armani Caffè e Ristorante mantiene la propria identità ma cambia decisamente pelle, diventando un luogo da vivere dal mattino fino a tarda sera. Vediamo le novità che ci riserva.

Amporio Armani Caffè e Ristorane | La location

Cambia la formula, la disposizione degli spazi, cambia il design e la proposta gastronomica. Prima novità, un secondo dehors che si aggiunge a quello già esistente. Per coerenza con l'esterno, l’architettura interna del locale si ispira ad alcuni elementi dello stile anni Trenta, periodo al quale risale l’edificio. Il design è fortemente contemporaneo e crea un’atmosfera accogliente e, al tempo stesso, raffinata.

EA Caffè e Ristorante Milano credit: Davide Lovatti

Al piano terra dominano il blu, il rosso e il verde, anche nelle varianti cangianti, mentre al primo piano, dove si trova il ristorante, le tinte diventano più morbide: grigio, azzurro e verde salvia polvere. La cucina è a vista e le pareti sono rivestite in prezioso tessuto di seta. Particolarmente bella la piccola sala sul fondo (che all’occorrenza diventa privata) caratterizzata da un grande camino in marmo scuro.

Emporio Armani Caffè e Ristorante | Il menu

Lo spazio, come il menu, sono stati ridisegnati per accentuare la varietà dell’offerta. La proposta, firmata dallo chef è Ferdinando Palomba, si declina in modo diverso, a seconda dei momenti della giornata e dell’ambiente in cui si sceglie di accomodarsi. Il piano terra, più informale, si divide in due parti, collegate tra loro ma indipendenti. Da via Croce Rossa si accede al nuovo bar caffetteria dove è possibile gustare e acquistare sia pasticceria fresca di produzione propria, sia prodotti Armani/Dolci by Guido Gobino.

Al pranzo vero e proprio, con un ampio menu per tutti i gusti e proposte di light lunch, è riservata invece la parte adiacente al bar. A quest’area si accede, per la prima volta, anche dal nuovo ingresso di via Giardini. Nel complesso lo spazio è versatile, pensato per l’intrattenimento in ogni momento della giornata, dalla prima colazione, al brunch della domenica, fino al dopo cena con possibilità di serate animate da dj. Non mancano le proposte per l'aperitivo e il dopo cena, con cocktail e assaggi di accompagnamento creati ad hoc. 

Credit: Federica Bottoli - Il ristorante gourmet

Sia a mezzogiorno che la sera una carta immediata e più veloce, con piatti come il risotto allo zafferano, gli spaghetti al pomodoro, le tagliatelle alla bolognese, il filetto di manzo al pepe verde o la cotoletta alla milanese. Ci sono anche il Club Sandwich classico con pollo, uova sode, pomodoro, bacon, maionese al pomodoro e lattuga, il Salmon Sandwich con salmone affumicato, tartar di avocado e cream cheese e il Croque Madame con prosciutto cotto, gruviera, uovo pochè e pane ai cereali.

Credit: Federica Bottoli

Al piano superiore, il menu del ristorante è gourmet con un'impronta fortemente mediterranea che si arricchisce di tratti e ingredienti più tipici della cucina settentrionale, lombarda. Il Set menu di 5 portate (a 80 euro) comprende Granchio reale alla catalana, emulsione del suo corallo e caviale, i Ravioli ai “tre arrosti” spuma di cipolla e brodo di verdure d'inverno, la Zuppetta di scorfano, calamari e gamberi, con bottoni fondenti di patate e gnocchi di bietola. Per manteenre un equilibrio tra carne e pesce, si continua con le Costolette di agnello alla griglia con crema di topinambur, finocchio e spinaci al salto. Dulcis in fundo, le 5 strutture del cioccolato per un dessert goloso, ma al tempo stesso leggero e moderno.

Oasi Martini. Cocktail a base di Martini, Gin e Oasi Armani vino passito di Pantelleria - Courtesy of Armani Press Office

Il set menu da 8 portate (110 euro)  unisce agli antipasti precedenti la Tartara di fassona con pesto di prugne, pomodori secchi, e caprino e l'Involtino di scarola ripiena con capperi e olive, fagioli di controne e biscotto di grano arso. Come primi, al posto dei Ravioli ai tre arrosti si assaggiano le Tagliatelle con ragù di faraona, funghi e tartufo. Come secondi, Zuppetta di scorfano e Costolette di agnello per concludere con la Millefoglie con crema di liquirizia, gel di frutto della passione, gelato di yogurt e banana

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags