Blog

Indirizzi da non perdere

Mangiare in centro a Milano: il nuovo bistrot di Roberto Rinaldini

Di il

Share
Mangiare in centro a Milano: il nuovo bistrot di Roberto Rinaldini
Foto courtesy of Press Office Rinaldini

Non è sempre facile trovare un luogo luminoso, elegante e riservato in centro a Milano. Ecco perché questo indirizzo che vi suggeriamo oggi vi piacerà.

Stiamo parlando del nuovo bistrot del Maestro Ampi Roberto Rinaldini, che inaugura al piano alto del concept store aperto qualche mese fa vicino a Piazza Duomo a Milano, precisamente in via Santa Margherita al numero 16 (la via che porta al Teatro Alla Scala, per capirci).

Per chi non lo conoscesse (difficile visto che ha partecipato a molti format tv, tra cui "Il più grande Pasticcere" della Rai) Roberto Rinaldini è stato Campione del mondo di gelateria nel 2006 come partecipante e nel 2008 come "allenatore" della squadra italiana, è stato nominato "Pasticcere dell'anno" nel 2014 durante il Simposio dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani e nel 2016 ha vinto in Francia il Mondial des Arts Sucrés a Parigi capitanando la squadra azzurra.

Courtesy of Press Office Rinaldini

Ma oggi il dolce non basta più. Vi avevamo già parlato, infatti, del nuovo trend che porta i pasticceri, artisti della precisione al milligrammo, ad occuparsi anche del salato e di cucina in generale. Il senso è che il dolce non deve essere "lasciato solo" ma deve essere il giusto completamento del percorso gastronomico del cliente.

E, così, anche Roberto Rinaldini ha deciso di offrire al pubblico non solo i suoi coloratissimi dolci, ma anche una pausa pranzo che ricalchi lo stesso mood allegro e curato. Venite a conoscere meglio la proposta del nuovo Bistrot di Roberto Rinaldini.

Bistrot Rinaldini | La Location

Bistrot gourmet in atmosfera easy chic. Pochi posti, per parlare con calma, tanta luce e sensazione di leggerezza. Dimenticate i piccoli bar chiusi e asfittici dove di solito si mangia un panino al volo: qui la pausa pranzo ha tutto un altro stile.

Poltroncine di velluto rosa - a Rinaldini, si sa, piacciono i colori vivaci - tavoli quadrati in marmo bianco con profili dorati. Pavimento lucidissimo, dello stesso marmo dei tavoli, che riflette ulteriormente la luce che arriva dalle grandi vetrate affacciate su via Santa Margherita. Niente di più e niente di meno di ciò che serve per rilassarsi in un ambiente elegante ma non "ingessato". 

Bistrot Rinaldini | Il menu 

Courtesy of Rinaldini Press Office

I piatti confermano lo "stile Rinaldini" fatto di colori, precisione e allegria. Il menu comprende una degustazione di piatti italiani rivisitati in chiave gourmet con incursioni nel del territorio romagnolo.

La piadina gourmet - Courtesy of Press Office Rinaldini

Si comincia con la piadina artigianale d’autore: la trovate ripiena con Crudo di Parma 18 mesi, Squaquerone di Romagna DOP e rucola, con Salmone affumicato norvegese, Casatella di Romagna e avocado, con Filetti di tonno spagnolo, maionese home made, pomodorini e misticanza, Bresaola della Vatellina IGP, Pecorino nero e valeriana. Per i più affamati c'è il PiadaBurger con hamburger di manzo, pomodoro e mozzarella.


 Courtesy of Press Office Rinaldini

Tra i primi piatti, da provare il Riso Carnaroli mantecato con Bufala, filetti di acciuga di Lampara, Capperi di Pantelleria IGP e polvere di pomodoro disidratato, le Fettuccine con fonduta di pomodori picadilly e basilico fresco e i Cannelloni con fiocco di latte e spinacini al profumo di limone.

Tra i secondi estivi, spiccano i Gamberi in crosta di pane panko con crema al cerfoglio, asparagi e patate al vapore, pomodorini e salsa allo yogurt e il Salmone affumicato Norvegese accompagnato da avocado, arancia e pompelmo tagliati a vivo con salsa cremosa al lime.

Appassionati di Pokè? Provate quello con gamberi al vapore, avocado, mango, riso basmati, fagioli rossi, cerfoglio, soia edamame, semi di sesamo bianco, salsa al passion fruit. Se, infine, siete "da insalata", ecco una proposta per le giornate calde: Misticanza con fave fresche, Pecorino Nero, petali croccanti di pane al farro, pomodorini ciliegini, fragole e pinoli tostati al sale di Cervia.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags