Blog

Indirizzi da non perdere

In Black Kitchen Studio: a Roma il primo speakeasy gastronomico

Di il

Share
In Black Kitchen Studio: a Roma il primo speakeasy gastronomico

Quando arrivi da In Black Kitchen Studio inevitabilmente pensi di aver sbagliato strada. Un cortile interno scarno, a sinistra una mostra fotografica, a destra il nulla.

Così ti versi un bicchiere di rosso e ti godi le foto, aspettando che qualcuno salti fuori da una sala nascosta ad annunciare la cena.
Poi, all'improvviso, la luce: qualcosa dall'altra parte c'era. Un montacarichi enorme. Benvenuti a In Black Kitchen Studio, signore e signori, il primo speakeasy dedicato alla ristorazione, che sembra un normale appartamento ma non lo è. 

In un quartiere fresco e dinamico come San Lorenzo, dove i giovani convivono con gli storici abitanti, sorge questo piccolo loft in un vecchio pastificio, riscaldato dal legno, dai libri e da una vecchia stufa.
Cosa succede qui dentro? Qualsiasi cosa passi per la testa delle padrone di casa.

La chef Veronica Paolillo, che viene dallo styling e si è fatta apprezzare per il suo Tricolore Panini Gourmet, ha deciso di chiudere il locale di Monti per dedicarsi a ciò che ogni mestierante sogna: la completa libertà di fare del suo spazio quello che vuole.

Ad affiancarla c'è un'altra chef: Katie Gallego da Seattle, una delle trenta promesse della cucina statunitense.
L'unione delle due forze sfocia in un continuo movimento, con il solo punto fermo di finire ogni serata piene di nuove esperienze e insegnamenti.

Da In Black Kitchen Studio si terranno corsi di cucina, brunch, ramen bar, cene a quattro mani con chef amici e consulenze di food styling. Dal prossimo autunno partiranno anche, una volta a settimana, delle serate confusion, dove le due chef metteranno insieme i loro bagagli per avvicinare sapori lontani.

E infine lo spaccio del pane. In parole povere Veronica Paolillo sfornerà pagnotte calde quando più le aggrada e le consegnerà in strada con un cestino legato a un filo. Ovviamente il passaparola può avvenire anche solo qualche ora prima, altrimenti dove sta il gioco?

Rispetto della tradizione, ma anche della materia, è la base del loro lavoro.
Tutto è curato, dai piatti ai prodotti, che sono rigorosamente bio e il top della gamma (sbriciando nella dispensa ne avrete la conferma). 

In Black è una casa e al tempo stesso uno studio gastronomico, in cui si percepisce nell'aria l'elettricità delle idee, si sentono le chiacchiere degli ospiti, il tintinnare dei calici e la voglia di mettersi in gioco da una parte delle due chef. Insomma scordatevi il solito ristorante. 

La bellezza di questa novità sta nel non poter essere schematizzata, perché è un concetto: i sapori, gli odori, le esperienze si mischiano e si confondono in assoluta libertà.
E come puoi schematizzare la libertà? Non puoi, ecco perché è così affascinante.

Cosa In Black Kitchen Studio

Web inblackstudio.com

Contatti info@inblackstudio.com

Dove Via degli Ausoni, 7 Roma

 

Segui FineDiningLovers anche su Facebook

Tags