Blog

Indirizzi da non perdere

Luciano Monosilio: la Cucina italiana moderna è servita

Di il

Share
Luciano Monosilio: la Cucina italiana moderna è servita

Un locale accogliente, proprio nel centro di Roma, che parla al presente e offre i grandi classici della tradizione (e qualche piatto innovativo) preparati alla perfezione in un ambiente friendly.

Lo chef Luciano Monosilio - credit: Blasetti

Non è facile quello che sta facendo Luciano Monosilio con il suo "Luciano - Cucina Italiana" ma si capisce che l'idea funziona e le migliaia di carbonare vendute in pochi mesi lo dimostrano.

La carbonara di Luciano Monosilio - credit: Blasetti

Non è un bistrot, non è fine dining (anche se lo è ciò che ti arriva nel piatto): questo ristorante è quello che tutti cerchiamo quando vogliamo mangiare bene, spendendo il giusto e senza ansie, con il partner, con la famiglia o con gli amici. 

Presto il format "volerà" oltreoceano: l’idea di fondo è allontanarsi dallo stereotipo di cucina italiana nel mondo per rilanciare la vera tradizione di qualità all’estero. 

Luciano | La Location

La location di Luciano - Cucina Italiana a Roma - credit: Blasetti

La posizione è sicuramente felice visto che Luciano - Cucina Italiana Moderna si trova in Piazza del Teatro di Pompeo, nel pieno centro storico della capitale. Design essenziale con tocchi retrò, tavoli in legno e sedie Anni Settanta tutte diverse tra loro. Si mangia gomito a gomito con i vicini, ma questo favorisce l'atmosfera divertente e scanzonata.

Gli antipasti - credit: Blasetti

Due le perle del locale: la cucina a vista, che resta sul fondo del locale, e il laboratorio "operativo" dove lo chef prepara la pasta fresca che ti "accoglie" appena entri nel ristorante. Pareti blu oltremare, vasetti trasparenti contenenti pasta secca come decorazione, piastrelle decorate che ricordano le belle cucine delle nonne e qualche pianta completano l'opera.  Disponibile anche piacevole un dehor nella piazzetta per mangiare all'aperto in primavera e in estate.

Luciano | Il menu

Il regno dei carboidrati e della pasta fatta in casa. Il menu prevede tanti primi della tradizione romana: dalla carbonara alla cacio e pepe, dalle pappardelle alla vaccinara al rigatone con salsiccia, broccoletti e spuma di pecorino, dall'amatriciana alle lasagne.

La pasta fresca di Luciano Monosilio - credit: Blasetti

Si arriva ai secondi co-sharing che si possono condividere nella versione di una porzione e mezza. Tra i tanti piatti anche le - imperdibili - polpette di bollito, i supplì, la parmigiana e il vitello tonnato.

credit: Blasetti

Ma veniamo al vero cult del ristorante: sua maestà la Carbonara, già stellata da Pipero al Rex, che merita sicuramente qualche parola di più. Incredibili i pezzi grandi di guanciale, croccanti all'esterno e "scioglievoli" nella parte grassa, si abbinano a una crema liquida e fondente preparata con uovo cotto a bassa temperatura e pecorino in cui sguazzano i tonnarelli freschi. Una vera delizia che anche da sola vale il viaggio. La carta di vini strizza l'occhio a biologici, naturali e piccoli produttori.

La cotoletta alla milanese - credit: Blasetti

Insomma, da Luciano -  Cucina Italiana si trova una cucina divertente e vera, conviviale: qui il tavolo del ristorante torna davvero ad essere il centro dei rapporti umani, di storie raccontate tra amici davanti a un buon piatto o a un buon bicchiere di vino.

Finalmente un po' di semplicità rassicurante in questo mondo difficile e spesso troppo sopra le righe.

Segui Fine Dining Lovers anche su Facebook

Tags